Passaporto per cani, gatti e furetti

È il passaporto per animali da compagnia (cani, gatti e furetti) che viaggiano con il proprietario (o persona incaricata) negli Stati dell'Unione europea. E’ obbligatorio dal 1 ottobre 2004

Per ulteriori informazioni è  possibile consultare  il sito  www.anagrafecaninarer.it/acrer sezione passaporto europeo.

Requisiti per il rilascio

  • Residenza del proprietario in un Comune della Provincia di Parma
  • Identificazione mediante microchip (per i cani, anche tatuaggio, solo se applicato prima del 03 luglio 2011 e se perfettamente leggibile) – Iscrizione dell’animale all’anagrafe regionale animali d’affezione.
  • Documentazione richiesta per il rilascio
  • certificato di iscrizione dell’animale  all'anagrafe regionale animali d’affezione del Comune di residenza del proprietario (Comune di domicilio per gli stranieri)
  • certificato di avvenuta applicazione del microchip o  avvenuto tatuaggio con relativa data
  • documento di identità + codice fiscale del proprietario
  • ricevuta di versamento di € 15 per ogni passaporto. Non si accettano pagamenti successivi alla prestazione, che non sarà effettuata in assenza del prescritto pagamento.
  • altra documentazione ritenuta utile.

Modalità operative

Il proprietario dell'animale deve recarsi personalmente presso i Servizi Veterinari delle AUSL competenti per territorio  portando il proprio animale, dotato di guinzaglio e museruola in caso di cani di grossa taglia, alloggiati in idoneo trasportino in caso di cani di piccola taglia, gatti, furetti.

Dove rivolgersi

Le Strutture organizzative territoriali del Servizio veterinario dell'Ausl di Parma

SOT del Distretto di Parma

SOT del Distretto di Fidenza

SOT del Distretto Sud Est

SOT del Distretto Valli Taro e Ceno

Proprietà dell'articolo
modificato:giovedì 30 giugno 2016

In caricamento...