Assistenza sanitaria domiciliare

  • Il servizio di assistenza domiciliare dell'Ausl offre cure e prestazioni sanitarie direttamente a casa dell'assistito.

    L'assistenza sanitaria domiciliare è gratuita e garantita tutti i giorni della settimana da infermieri dell’AUSL in base a quanto indicato nel piano assistenziale. Se necessario, inoltre, sono a disposizione, oltre al medico di famiglia, anche medici specialisti (ad esempio il cardiologo, il geriatra, il fisiatra, il pneumologo… ). L’équipe assistenziale è a disposizione per assicurare gli ausili, ad esempio letti antidecubito, i presidi, come i pannoloni e i farmaci che occorrono, compresi quelli per la cura del dolore.

    Il servizio di assistenza domiciliare garantisce anche la necessaria integrazione con i servizi di assistenza sociale dei Comuni e assicura il collegamento con i servizi ospedalieri e gli altri servizi del territorio.

    Come attivare il servizio

    Rivolgersi  agli sportelli per le cure domiciliari, dove un infermiere, insieme al medico di famiglia, definirà un piano assistenziale personalizzato. La segnalazione può essere fatta direttamente anche dal medico di famiglia, dall’ospedale, dal servizio sociale dei Comuni e dalle associazioni di volontariato.

    È bene sapere anche che durante il ricovero in ospedale puoi richiedere al medico o alla capo sala del reparto di attivare il percorso della dimissione protetta preliminare all’attivazione dell’assistenza domiciliare, che ti permetterà di essere dimesso in tempi più brevi e con l’assistenza adeguata.

    E' possibile richiedere alcune visite specialistiche e alcuni esami di laboratorio (es. prelievo del sangue) al proprio domicilio, con impegnativa del medico di famiglia, nel caso l'utente sia impossibilitato a recarsi nell'ambulatorio specifico. In questo caso rivolgersi direttamente agli sportelli per le cure domiciliari del proprio distretto per fissare l'appuntamento con gli infermieri.

    Servizi domiciliari specifici


In caricamento...