Apre un nuovo ambulatorio infermieristico con il punto prelievi grazie alla collaborazione AUSL-CISL

Il servizio, grazie ai volontatari ANTAES, è attivo ogni martedì e venerdì, dalle 8 alle 12 in via Lanfranco a Parma

Parma 25/05/2013 - Apre un nuovo servizio di assistenza sanitaria. Grazie alla collaborazione tra AUSL e CISL Pensionati di Parma e Piacenza, nella sede dell’Organizzazione Sindacale di via Lanfranco è attivo un ambulatorio infermieristico, con un nuovo punto prelievi.

I pensionati CISL di Parma, tramite la propria associazione di volontariato ANTEAS (Associazione Nazionale Terza Età Attiva per la Solidarietà), hanno chiesto ed ottenuto l’autorizzazione per l’apertura di un ambulatorio infermieristico. L’idea è nata in quanto, a fronte di una forte richiesta di servizi e alla contemporanea carenza di risorse, hanno ritenuto utile inserirsi in quella rete di volontariato che agisce non in sostituzione delle Istituzioni, ma ad integrazione e con la collaborazione delle stesse.

La realizzazione del nuovo servizio ha visto impegnati volontari giovani e meno giovani, con un entusiasmo che ha consentito di concretizzare quell’incontro fra generazioni che da tempo si auspica, un incontro che si mette al servizio degli altri, soprattutto di chi ha più bisogno. Si sfata così quel luogo comune che vuole giovani ed anziani in conflitto con la falsa motivazione che gli interessi degli uni sono contro gli interessi degli altri.

IL SERVIZIO

L’ambulatorio apre due volte alla settimana, il martedì e il venerdì, dalle 8 alle 12. E’ presente personale infermieristico (in pensione e non), a titolo completamente volontario.

LE PRESTAZIONI OFFERTE

Nei due giorni di apertura, dalle 8 alle 10, è già possibile rivolgersi all’ambulatorio, senza prenotazione e gratuitamente, per avere medicazioni, terapie iniettive, per la misurazione della pressione, per ricevere informazioni circa il corretto utilizzo dei farmaci, ecc.

Dalle 10 alle 12, a partire dal 7 giugno, con la collaborazione dell’Azienda USL, l’ambulatorio garantirà anche la funzione di punto prelievi.

Per accedere a questo servizio, è necessaria la prescrizione del medico (ricetta rossa), la prenotazione, da farsi all’ambulatorio, nelle giornate di apertura, a partire dal 28 maggio. Se dovuto, è necessario pagare il ticket.

Il punto prelievi completa la gamma dei servizi offerti dall’ambulatorio e potenzia soprattutto l’offerta dei servizi ambulatoriali per gli abitanti del quartiere e, più in generale, della città.

L’Azienda USL di Parma, oltre a garantire la formazione al personale impegnato nel servizio, fornisce il materiale sanitario necessario, l’esecuzione delle analisi dei campioni raccolti presso il laboratorio dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria, ritiro e consegna dei campioni, consegna dei referti al punto prelievi.

Proprietà dell'articolo
modificato:giovedì 6 giugno 2013

In caricamento...