All’Ausl il premio civico “Don Giacomo Pedretti” del Comune di Torrile

Riconoscimento per la disponibilità e l’umanità nei confronti dei bambini del Saharawi durante i soggiorni estivi

30/01/2019 - “Per la disponibilità e l’umanità dimostrata durante lo svolgimento del progetto di accoglienza estiva dei bambini del Sahrawi”: con questa motivazione il 25 gennaio il Comune di Torrile ha assegnato all’Ausl di Parma il Premio civico “Don Giacomo Pedretti”, l’alto riconoscimento cittadino istituito per ricordare la figura di don Giacomo Pedretti, parroco di Gainago scomparso nell’aprile 2010 dopo sessant’anni di servizio pastorale e di attività nel volontariato.

A ritirare il premio, consegnato direttamente da Alessandro Fadda, sindaco del Comune, Marco Chiari, direttore amministrativo dell’Azienda Usl di Parma. 

“È  con immenso piacere – ha dichiarato il direttore a margine della cerimonia – che l’Azienda Usl di Parma ritira questo prestigioso riconoscimento. Un premio che ha un valore speciale: poterci occupare concretamente della salute di questi piccoli e poter offrir loro cure mediche di qualità, alle quali non potrebbero altrimenti accedere,  è un nostro dovere, un obbligo verso i più deboli e i più indifesi. Desidero inoltre condividere questo premio con tutte le Associazioni di volontariato presenti sul territorio che rendono possibile la realizzazione di questi progetti di solidarietà”.

Ogni anno a Parma e in provincia, grazie al comune impegno di volontariato, famiglie e Istituzioni, vengono accolti numerosi bambini del Sahrawi, che durante il loro soggiorno estivo hanno la possibilità non solo di sperimentare attività ludiche e di intrattenimento ma anche di avvalersi di visite, cure, accertamenti medici erogati dall'Ausl. 

Proprietà dell'articolo
modificato:giovedì 31 gennaio 2019

In caricamento...