"Biciclette contro il dolore" il 7 settembre da Calestano

Verso la Giornata mondiale: evento di Fondazione Isal per medici e farmacisti. Iscrizioni entro il 31 agosto

Il 7 settembre, in occasione della Giornata Mondiale di “Cento città contro il dolore”, la Fondazione ISAL - Ricerca sul dolore ha organizzato una “pedalata” sulle montagne dell'appennino parmense.

L’obiettivo è quello di sensibilizzare la popolazione al diritto a non soffrire, al diritto ad essere curata.

Il percorso ha una lunghezza di 85 km, un dislivello di 1550 metri, con partenza alle ore 8.30 da Calestano. Il tragitto è Calestano, Respiccio, Fornovo, Berceto, Passo della Cisa, Berceto, Ravarano, Calestano, con sosta rifornimento a Casola.

Sono invitati a partecipare tutti i medici ed i farmacisti appassionati di ciclismo.

I Direttori di gara sono Prof. Guido Fanelli, Presidente della Commissione Ministeriale Dolore per l'attuazione della Legge 38, e Prof. William Raffaeli, Presidente di Fondazione ISAL.

Il passo verrà scandito da Ercole Gualazzini ex professionista già vincitore di 5 tappe al Giro d'Italia, 2 al Tour de France, e 1 alla Vuelta de Espana. Sono previsti assistenza tecnica di due grandi meccanici protagonisti di tanti giri d'Italia, Mario Mordonini e Rino Parmeggiani, Servizi di Sicurezza e staffette.

Per visualizzare il percorso, cliccare qui.

Per iscrizioni

iscrizione via mail all'indirizzo
mail: isal@fondazioneisal.it
entro e non oltre il 31 agosto
Proprietà dell'articolo
modificato:mercoledì 28 agosto 2013

In caricamento...