La Casa della Salute di Collecchio al taglio del nastro

Inaugurata la sesta e ultima struttura del Distretto Sud-Est: accoglie servizi per quasi 22.000 persone

Collecchio, 19/02/2013 - Il Polo socio sanitario di via Berlinguer n. 2 diventa la Casa della Salute di Collecchio. Si completa così il programma di realizzazione delle Case della Salute nel Distretto Sud-Est, il primo della Regione ad aver aperto tutte le strutture previste.

Dopo i necessari lavori di adeguamento, la struttura ben si presta a compiere questo ‘salto di qualità’, in quanto già sede di numerose attività, quali: il punto prelievi, l’assistenza infermieristica domiciliare e l’ambulatorio infermieristico, gli ambulatori specialistici di cardiologia, diabetologia, dermatologia, fisiatria, oculistica, gli ambulatori della pediatria di comunità, il consultorio familiare, le postazioni di Sportello Unico, i servizi di prevenzione, di salute mentale e  neuropsichiatria infantile.

E’, inoltre, sede del Nucleo di Cure Primarie, che comprende i Comuni di Collecchio, Sala Baganza, Felino e  Calestano.

Diventando Casa della Salute di tipologia media l’offerta dei servizi si amplia.

Innanzi tutto, nei locali del piano terra trova collocazione la medicina di gruppo, costituita da tutti gli 8 medici di famiglia convenzionati con l’AUSL presenti nel Comune di Collecchio – Giovanni Barazzoni, Fernanda Bastiani, Marcello Bergonzani, Fabrizio Peri, Roberto Salsi, Emilio Sani, Cristina Savi, Maurizio Stefanini – che assistono nel complesso più di 12.000 persone.

Gli 8 professionisti, integrandosi con i servizi e le progettualità già presenti, offrono: attività specialistica integrata con particolare riferimento alla gestione della persona affetta da diabete in collaborazione con gli specialisti diabetologi presenti; gestione ambulatoriale e domiciliare del paziente in terapia anticoagulante orale in collaborazione con gli specialisti dei Centri Emostasi provinciali; cartella clinica informatizzata uniforme per tutti i pazienti.

Sono previste anche nuove progettualità come l’organizzazione di incontri di educazione sanitaria rivolti agli assistiti e un potenziamento della interazione con l’ASP Pedemontana Sociale per la presa in carico integrata di cittadini con problemi anche di natura sociale.

Nel dettaglio, i servizi e le attività della Casa della Salute:

  •  Area pubblica: accoglienza accettazione, sala d’attesa, CUP, Sportello Unico.
  •  Area clinica: assistenza primaria: medicina di gruppo, ambulatorio infermieristico con osservazione e terapia, ambulatorio ostetrico, ambulatorio specialistico; servizio di continuità assistenziale (guardia medica) presso il Polo del Volontariato attigua alla sede dell’Assistenza Volontaria ed in collegamento in rete informatica, finalizzato allo scambio di informazioni cliniche tra professionisti  ed al passaggio di consegne assistenziali; servizi sanitari: punto prelievi, consultorio familiare, pediatria di comunità, ambulatori specialistici, ambulatori igiene pubblica, ambulatori salute mentale e neuropsichiatria infanzia e adolescenza, palestra;  servizi socio-sanitari: coordinamento assistenza domiciliare, centro diurno anziani e struttura protetta per anziani in sede contigua; prevenzione: vaccinazioni, screening collo utero, commissione invalidità civile, certificazioni medico-legali; servizi sociali: in sede contigua.
  •  Area di staff: uffici e sala polivalente.

 I servizi presenti nella Casa della Salute hanno vari orari, la maggior parte delle prestazioni sono garantite su prenotazione, mentre altri sono ad accesso diretto, in base alle differenti aperture. Ad esempio, il CUP è attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13, il giovedì anche dalle 14.30 alle 17; la medicina di gruppo è attiva dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20.

ALCUNI DATI (anno 2010)

La Casa della Salute di Collecchio serve una popolazione di quasi 22.000 persone, residenti nei comuni di Collecchio, Calestano, Felino e Sala  Baganza. Nel 2011 sono state oltre 130.000 le prestazioni specialistiche garantite dai servizi della struttura. Nel corso del 2012, il servizio di Assistenza domiciliare integrata medica infermieristica e riabilitativa ha seguito 555 persone, con oltre 16.000 prestazioni erogate. Tra i percorsi assistenziali integrati, si segnalano quello per la gestione integrata del diabete, che ha avuto in carico 166 malati e quello della terapia anticoagulante orale, garantito a 281 persone.

All'inaugurazione sono intervenuti:

  • Paolo Bianchi, Sindaco del Comune di Collecchio e Presidente Comitato di Distretto Sud-Est
  • Stefano Lucertini, Direttore Distretto Sud-Est - AUSL Parma  
  • Massimo Fabi, Direttore generale AUSL Parma
  • Vincenzo Bernazzoli, Presidente Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria

ed erano presenti:

Medici di medicina generale, professionisti e operatori sanitari, rappresentanti di Enti locali, del Comitato Consultivo Misto, del Comitato Consultivo Regionale per la Qualità dei servizi sanitari, delle associazioni di volontariato, del Centro per la Tutela dei Diritti del Malato
Proprietà dell'articolo
modificato:martedì 19 febbraio 2013

In caricamento...