25/03/2020 Coronavirus: i servizi gratuiti di supporto psicologico per affrontare l'emergenza

Interventi telefonici, forniti da psicoterapeuti esperti, per chi è stato colpito dalla malattia o da un lutto. Qui tutte le info e i contatti

25/03/2020 - La malattia, l'isolamento, la quarantena e talvolta anche il lutto che l'emergenza Coronavirus sta causando sono problematiche che spesso, per essere superate, hanno bisogno di ascolto e di un Coronavirus: disponibile il supporto psicologico telefonico gratuito
aiuto in più.

Per tale ragione l'Ausl, in collaborazione con l'Associazione di volontariato Società Italiana Psicologia dell’Emergenza-Emilia-Romagna (SIPEM SoS-ER), offre un servizio gratuito di supporto psicologico telefonico per tutti coloro che a Parma e provincia si trovano in difficoltà.

Psicoterapeuti esperti in ambito emergenziale sono a disposizione per fornire:

  • un supporto psicologico gratuito via telefono alle persone che si trovano in quarantena o in isolamento domiciliare per il coronavirus. Per accedere al servizio: inviare una mail all’indirizzo info@sipem-er.it, indicando un recapito telefonico a cui essere contattati
  • un sostegno psicologico ai singoli, alle coppie, ai genitori e alle famiglie in lutto a causa dell’emergenza coronavirus. Per accedere a questo servizio: inviare un messaggino Sms al numero 351 7968660 o scrivere un’e-mail a info@sipem-er.it, indicando un recapito telefonico a cui essere contattati.

 

Oltre a questi servizi vi sono quelli già avviati direttamente dall’Azienda Usl e dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria, per fornire gratuitamente consulenza e supporto psicologico ai familiari dei malati, a genitori in difficoltà, a chi vive un lutto causato dall'epidemia coronavirus e agli operatori sanitari in assistenza.

All’Ospedale di Vaio e di Borgotaro 12 psicologi e psicoterapeuti dell’Ausl sono a disposizione per consulenze telefoniche. Si può prenotare la telefonata scrivendo una semplice email all’indirizzo: psicologiaospedalieravaio@ausl.pr.it. Nella e-mail occorre indicare il proprio nome, cognome, il recapito telefonico a cui si desidera essere richiamati e spiegare brevemente il motivo per cui ci si rivolge al servizio, per permettere al team di poter prendere in carico la richiesta in raccordo con il personale dei reparti, al meglio, tempestivamente. Per chi vuole chiamare direttamente, invece, il numero è 339.6860219, attivo dalle 10 alle 15 dal lunedì al venerdì.

Infine sono attivi servizi di supporto per donne in gravidanza e neomamme: clicca qui per maggiori informazioni

All’Ospedale Maggiore il servizio è gestito da nove psicologhe ospedaliere che offrono consulenza telefonica dalle 8 alle 20 tutti i giorni (da lunedì a domenica).  Le persone da contattare sono segnalate dai dipartimenti ospedalieri, dai medici dei reparti Covid ma anche dall'Urp (Ufficio relazioni con il pubblico) dell'ospedale Maggiore, al quale il cittadino può anche rivolgersi anche direttamente (0521-703174 urp@ao.pr.it).

Si precisa infine che, per informare i familiari dei pazienti Covid delle condizioni di salute dei ricoverati, negli ospedali di Fidenza e Borgotaro, i medici dei reparti coinvolti nella gestione dell'emergenza contattano ogni giorno (da lunedì a domenica) i famigliari, al recapito telefonico fornito in cartella clinica.

 

 

 

Proprietà dell'articolo
modificato:giovedì 14 maggio 2020

In caricamento...