Demenze, Ausl e AIMA ancora insieme per sostenere malati e familiari

Grazie all'Associazione, 5 psicologhe collaboreranno per un anno col personale sanitario del consultorio disturbi cognitivi di Parma

Parma, 25/06/2013 -  Si rinnova oggi, con la sottoscrizione di un protocollo di intesa, la proficua e pluriennale collaborazione tra Azienda USL e AIMA – Associazione Italiana Malattia di Alzheimer - sezione di Parma.

Psicologhe-psicoterapeute di AIMA continuano, per i prossimi 12 mesi, a mettere a disposizione di malati e loro familiari la propria competenza, all’interno del Consultorio disturbi cognitivi di via del Campo, 12.

Questi professionisti - inizialmente 3, per arrivare a 5 nei prossimi mesi – assicurano attività di testistica neuropsicologica (utile per diagnosticare la demenza), “stimolazione cognitiva” (lo svolgimento di esercizi specifici per la stimolazione del linguaggio, della memoria, dell’orientamento individuali o di gruppo), sostegno psicologico ai malati e loro congiunti, informazione/formazione a familiari e operatori.

L’azione di AIMA all’interno del Consultorio  si svolge in modo integrato con quella del personale sanitario dell’AUSL ed è resa a titolo gratuito.

Con la collaborazione dei professionisti delle due Aziende sanitarie pubbliche di Parma (AUSL e Azienda Ospedaliero-Universitaria) e del Comune di Parma (proprietario dei locali), al Consultorio è garantita attività di diagnosi e cura dei disturbi cognitivi, comportamentali e funzionali, caratteristici delle varie forme di demenza.


Consultorio disturbi cognitivi

Grazie al lavoro dell'équipe multidisciplinare presente, formata da medici geriatri, neurologi e psicologhe, comprese appunto le professioniste di AIMA, il Consultorio offre diversi servizi, rivolti ai malati – diagnosi e cura (farmacologia e non) -  e ai loro familiari (informazione/formazione,  sostegno psicologico, gruppi di auto-mutuo-aiuto).

Dal 2011, sono garantite anche visite domiciliari nelle strutture protette del Distretto di Parma e dal 2012 visite domiciliari a favore di persone non in  grado di deambulare, che vivono a casa.

Il Consultorio è aperto dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13, il martedì e il  giovedì anche dalle 14 alle 17. Per accedere è necessaria la richiesta del medico di famiglia (ricetta rossa) e la prenotazione CUP (al 20/6, il tempo di attesa per la prima visita era di 7 giorni). Se dovuto,  è previsto il pagamento del ticket.

L’attività del consultorio - anno 2012

  • 2600 pazienti e 5403 visite di controllo (follow-up)
  • 1099 prime visite
  • 190 nuovi pazienti che hanno ricevuto interventi di riabilitazione cognitiva
  • 506 nuovi pazienti i cui familiari hanno usufruito di 776 colloqui psicologici
  • 19 visite a domicilio
  • 388 visite in strutture protette

l professionisti di AIMA garantiscono la supervisione delle attività di sostegno cognitivo, oltre che al Consultorio di via del Campo, anche in 8 centri diurni di Parma e provincia e in 2 case protette (Padre Lino e Ines Ubaldi). Nelle strutture residenziali, l’attività è assicurata oltre che a favore degli ospiti, anche a persone che continuano ad abitare a casa propria, nello stesso quartiere dove si trova la struttura.

Alla Conferenza Stampa sono intervenuti:

  •  Massimo Fabi, direttore generale AUSL Parma
  • Claudio Secchi, presidente AIMA (Associazione Italiana Malattia di Alzheimer) di Parma

ed erano presenti:

  • Giuseppina Ciotti, direttrice distretto di Parma AUSL Parma
  • Enrico Montanari, direttore programma per le demenze AUSL Parma
  • Antonio Balestrino, direttore dipartimento cure primarie distretto di Parma AUSL Parma
  • Piero Angelo Bonati, responsabile organizzativo consultorio disturbi cognitivi dipartimento cure primarie distretto di Parma  AUSL  Parma
  • Paolo Caffarra, responsabile scientifico del consultorio disturbi cognitivi e vice-presidente di AIMA di Parma
  • Luciana Argenti, membro consiglio direttivo AIMA di Parma
  • Rosa Borsi, membro consiglio direttivo AIMA di Parma
  • Francesca Ferrari Pellegrini, psicologa-psicoterapeuta di AIMA Parma
  • Beatrice Pagliara, psicologa-psicoterapeuta di AIMA Parma
  • Sabrina Spaggiari, psicologa-psicoterapeuta di AIMA Parma
Proprietà dell'articolo
modificato:mercoledì 3 luglio 2013

In caricamento...