Dipendenze al femminile, a Palazzo del Governatore incontro pubblico

A Parma il 20 novembre "Ogni genere di sguardo": il valore delle differenze per percorsi di assistenze e cura che mettono al centro la donna

29/10/2019 - Perché parlare di Medicina di genere? Può la differenza di sesso influenzare l’approccio di assistenza e cura nei confronti della salute delle pazienti, soprattutto quando si parla di dipendenze o disagi psichici? Quali le opportunità che i servizi sanitari e socio-sanitari possono cogliere quando si declina la salute al femminile?

Con il convegno “Ogni genere di sguardo”,  e soprattutto con uno sguardo nuovo, rivolto al femminile, vengono affrontati questi e altri temi, a partire dalla consapevolezza che le differenze biologiche, ambientali, sociali ed economiche tra uomini e donne devono tradursi in percorsi di cura rinnovati  e in grado di rispondere in modo adeguato ai bisogni di salute della donna.

Obiettivo del convegno, in programma il 20 novembre a Palazzo del Governatore a Parma, organizzato dall’Ausl con il patrocinio di Università e Comune di Parma, dell’Associazione “Maschi che s’immischiano” e Lenz Fondazione, è dunque quello di  condividere riflessioni e tracciare alcune linee di confronto, accogliendo e sviluppando tematiche complesse legate al tema della dipendenza di genere. Una riflessione tra vari professionisti su come sfidare gli stereotipi legati alle donne con problemi  di dipendenza e contrastare ogni forma di stigma e di discriminazione di genere;  un momento di condivisione aperto anche alla cittadinanza, per favorire una svolta culturale che metta al centro la donna, nella sua interezza e complessità.

L’evento è inoltre l’occasione per presentare una ricerca condotta dal “Gruppo Donne” del Servizio per le Dipendenze Patologiche (SerDP) dell’AUSL e per parlare di violenza di genere, con un’intervista a Valeria Benatti, autrice del libro “Gocce di Veleno”.

A partire dalle 9, dopo i saluti di Elena Saccenti - Direttore generale AUSL Parma e Nicoletta Paci - Assessora alla partecipazione diritti dei cittadini - pari opportunità Comune di Parma, intervengonoMaria Caterina Antonioni - Direttore SerDP Distretto di Parma AUSL Parma, Gabriele Balestrazzi - Giornalista Associazione Maschi che si Immischiano onlus, Valeria Benatti - Scrittrice, Tiffany Bernuzzi - Antropologa Centro Studi e Movimenti Parma, Barbara Bezzi - Coordinatrice area sociale SerDp Distretto di Parma AUSL Parma, Barbara Bruni - Psicologa DAI SM-DP AUSL Parma, Fabrizia Dalcò - Storica, Assessorato alla Partecipazione Diritti dei Cittadini e Pari Opportunità Comune di Parma, Chiara De Panfilis - Responsabile Programma Disturbi del comportamento alimentare AUSL Parma, Lucia Giustina - Psicologa psicoterapeuta DAI SM-DP AUSL Parma, Maria Federica Maestri - Direttrice artistica e regista LENZ Fondazione, Fausto Pagnotta - Sociologo e Docente Università di Parma, Pietro Pellegrini - Direttore DAI SM-DP AUSL Parma, Silvia Riccardi - Psichiatra DAI SM-DP AUSL Parma, Evelina Savi - Psicologa Psicoterapeuta DAI SM-DP AUSL Parma, Antonella Squarcia - Direttore UOC Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adoloscenza AUSL Parma, Giorgia Trincone - Psicologa Psicoterapeuta DAI SM-DP AUSL Parma, Carla Verrotti - Responsabile UO Salute Donna Distretto di Parma AUSL Parma.

Scarica il programma dettagliato e la locandina.

Iniziativa nell’ambito della rassegna 2019 “La salute della Salute mentale” dell’AUSL di Parma.

Informazioni e iscrizioni

Maria Cristina Colangelo
mcolangelo@ausl.pr.it - 0521393136
Evento accreditato ECM per figure sanitarie e socio-sanitarie e ECF per assistenti sociali

Iscrizioni
• Per i dipendenti delle due Aziende sanitarie di Parma:on line sulla Intranet aziendale > Portale dipendenti > Formazione
• Per gli esterni iscrizioni tramite e-mail a mcolangelo@ausl.pr.it entro 15 novembre
Proprietà dell'articolo
modificato:giovedì 7 novembre 2019

In caricamento...