La lotta al fumo dell’Ausl sale sui treni Freccia rossa

Per la Giornata mondiale senza fumo, l'iniziativa di Ferrovie dello Stato: il 28 maggio consulenze gratuite dei medici aziendali per i passeggeri a bordo

L’Azienda Usl di Parma aderisce all’iniziativa “SFreccia contro il fumo”, promossa dal  gruppo Ferrovie dello Stato Italiane in occasione della Giornata Mondiale senza il fumo (31 maggio).

Un’adesione non solo istituzionale ma anche operativa: i professionisti del Centro antifumo dell’AUSL di Parma Franco Roscelli, Giuliano Giucastro e Rosario Ficarra saranno infatti a bordo delle “Frecce rosse”, i treni delle Ferrovie dello Stato, per fornire ai passeggeri che lo desiderano una consulenza gratuita su come smettere di fumare e prevenire le malattie legate al fumo di tabacco, in collaborazione con lo staff dell'Osservatorio Fumo Alcol e Droga dell'Istituto Superiore Sanità.

In particolare, su un totale di 6 treni interessati dall’iniziativa a livello nazionale dal 28 al 31 maggio, i medici dell’AUSL di Parma saranno in viaggio il 28 maggio nel primo “salottino Business” della carrozza n.3 a bordo dei Freccia rossa n.9521 fra Milano e Salerno e sul n. 9517 fra Milano e Roma.

L’iniziativa, promossa dalle Ferrovie dello Stato, è realizzata in collaborazione con il Ministero della Salute, l’Istituto Superiore di Sanità e la Fondazione Umberto Veronesi.

Altre informazioni sono disponibili nei siti: fsitaliane.it e trenitalia.com

 
Proprietà dell'articolo
modificato:lunedì 27 maggio 2013

In caricamento...