La lotta al gioco d’azzardo patologico si fa (anche) al cinema

A Traversetolo una rassegna di film, organizzata da AUSL e Comune, per sensibilizzare su rischi e danni causati dalla dipendenza. Prossimo appuntamento il 3 aprile

18/02/2019Tre film, un unico filo conduttore: i rischi e i danni, anche molto gravi, del gioco d’azzardo patologico.

Prende il via il prossimo 6 Marzo al Cinema Grand’Italia di Traversetolo una rassegna cinematografica, organizzata da Azienda Usl di Parma con il patrocinio del Comune, per sensibilizzare la comunità e aumentare la consapevolezza del pericolo che si nasconde dietro a quello che viene considerato comunemente un innocuo passatempo, ma che invece, sempre più spesso, si trasforma in una vera e propria malattia, da curare con l’aiuto di professionisti esperti

In ognuna delle tre serate in programma, gli operatori del Servizio Dipendenze Patologiche  (Ser.Dp) del Distretto Sud-Est introducono le proiezioni con un breve approfondimento. A partire da un dato che fa riflettere: nel 2016, secondo le stime dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, la popolazione di Traversetolo ha speso oltre 5 milioni di euro (537 a testa) per il gioco d’azzardo. Prevenire e riconoscere la dipendenza ai primi segnali d'allarme è dunque fondamentale per evitare le conseguenze negative che produce. 

Gli appuntamenti della rassegna sono ad ingresso libero e gratuito. Queste le date:

  • 6 marzo ore 20.30:  "The Gambler"
  • 3 aprile ore 20.30:  "Mississipi Grind"
  • 8 maggio ore 20.30:  "Rischio a 2"

 

Scarica la locandina

Proprietà dell'articolo
modificato:giovedì 14 marzo 2019

In caricamento...