“Migliori pratiche” di BioEnergy Italy: medaglia d’argento per l’AUSL di Parma

Il premio per l’impianto a biomasse dell’Ospedale Santa Maria di Borgotaro

L’edizione 2013 del premio “Migliori pratiche” BioEnergy Italy, promossa da Legambiente, CremonaFiere, DLG International, con il patrocinio del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali e Regione Lombardia, porta Parma, grazie all’Azienda USL e al Consorzio Comunalie Parmensi, ad essere sul secondo gradino del podio per aver realizzato “esperienze eccellenti nell’uso delle bioenergie e della chimica verde”. Obiettivo del premio, infatti, è evidenziare e valorizzare esperienze positive e di successo, in modo che siano uno stimolo e un esempio da seguire per tutti gli operatori professionali e per chi intende entrare nel settore dell’energia pulita

In particolare, l’esperienza premiata è l’impianto a biomasse in funzione da tre anni all’Ospedale Santa Maria di Borgotaro - di proprietà dell’AUSL – in grado di coprire il carico termico invernale della struttura, integrato, nei picchi di maggiore necessità, con l’uso del metano. La filiera di approvvigionamento è garantita dal Consorzio Comunalie Parmensi: l’impianto utilizza residui dei boschi di origine del celebre Fungo IGP di Borgotaro. Le ceneri di risulta vengono poi smaltite da una ditta come rifiuto non speciale. L’impianto dell’Ospedale e la piattaforma di stoccaggio sono oggetto di visite guidate da parte di studenti dei corsi sulle energie rinnovabili.

Questi i motivi che hanno portato il Comitato Tecnico-Scientifico dell’evento a premiare AUSL e Consorzio: riduzione dei costi energetici di un ospedale di montagna; uso esclusivo di residui forestali locali; gestione sostenibile di boschi finalizzata alla tutela del Fungo IGP di Borgotaro; ceneri di risulta gestite come rifiuto non speciale.

 Ex equo, nella categoria “filiera biomasse”, sono stati premiati insieme all’AUSL di Parma e al Consorzio Comunalie Parmensi, il Comune di Loro Ciuffenna (Ar) e il Comune di Tirano (So) con TCVVV (Teleriscaldamento Valtellina, Valchiavenna e Valcamonica spa); il primo posto è stato invece assegnato al Comune di Forni di Sopra (Ud).

La premiazione dei vincitori si è svolta al quartiere fieristico di Cremona, dal 28 febbraio al 2 marzo scorso.

Proprietà dell'articolo
modificato:mercoledì 10 aprile 2013

In caricamento...