“La Salute della Salute Mentale”:
il programma

programma

In concomitanza con altri eventi Fidenza – Borgotaro – Langhirano - Colorno

Mostra fotografica Mario Tommasini  - Fotografie dell’Ospedale Psichiatrico di Colorno e della Fattoria di Vigheffio.  In collaborazione con la Fondazione Mario Tommasini Onlus. La vicenda umana di Mario Tommasini raccontata per immagini.

Racconto di una vita esemplare al servizio degli emarginati e delle categorie definite socialmente deboli.

La rivoluzione di Mario è stata soprattutto sociale. Abbattere le istituzioni totali per ridare dignità e speranza nei luoghi di sofferenza. Dal manicomio al brefotrofio, dalle carceri agli ospizi. Tommasini è ancora esempio di una eredità del fare in cui non basta la solidarietà e la comprensione, ma diventa importante l’impegno e lo sforzo concreti per la difesa e la tutela della dignità umana. Questa mostra è un omaggio a una figura carismatica e pubblica e a tutto quello che Mario Tommasini ha lasciato alla sua Parma.

4 Ottobre 2011 - ore 9 - 16,30 Borgotaro - Sala della Comunità Montana

Modelli di analisi e intervento integrato per la prevenzione delle dipendenze.  Evoluzione delle relazioni sociali, integrazione dei servizi e interventi di comunità.

Continua il percorso intrapreso negli anni: sviluppo dell’integrazione dei servizi e dei progetti verso le giovani generazioni; aumento dell’accessibilità, prossimità dei servizi, delle risorse. Si tratta della costruzione del processo di promozione della salute, coscienti che non è altro che una fase di percorso in itinere. Oggi vogliamo porre l’attenzione su due versanti in relazione tra loro: da una parte, l’integrazione dei servizi che operano con adolescenti e giovani. Dall’altra, il lavoro di rete e le altre modalità di empowerment nelle comunità che i diversi soggetti integrati nel territorio, attuano e possono attuare.

A cura di: Servizi per le Dipendenze Patologiche; Psichiatria Adulti; NPIA DAI SM-DP; Amministrazione Provinciale; Istituti Scolastici; Associazioni di familiari; Istituzioni.

10 Ottobre 2011 - ore 9 - 16,30 - Parma - Centro Congressi Toscanini

Abili allo sport

Al convegno saranno presentate le attività svolte nel DAI SM-DP attraverso documenti filmati, testimonianza diretta degli operatori e degli utenti al fine di valorizzare l’attività sportiva e ludico – motoria nei percorsi abilitativi, riabilitativi e terapeutici in psichiatria e neuropsichiatria infantile.

A cura di: U.O.C. Riabilitazione DAI SM-DP; C.A.I.; A.M.P.I.S.; U.I.S.P.; C.U.S. Parma ; C.I.P.; Associazioni utenti e familiari.

In collaborazione con: Assessorato allo Sport del Comune di Parma.

12 Ottobre 2011 - ore 14,30 – 18,30 - Colorno - Sala Capriate

Creare benessere. Progetto sperimentale di valutazione degli esiti dei laboratori teatrali. Teatro LENZ in “Hamlet”.

Un momento di riflessione sull’uso del teatro in ambito psichiatrico: il DAI SM-DP propone un seminario di approfondimento sullo strumento teatrale nella sue funzioni riabilitative, socializzanti e formative che contribuiscono a favorire il benessere personale e sociale degli utenti. Il Dipartimento di Parma aderisce al Progetto Regionale Teatro e Salute Mentale, presentando una ricerca sperimentale di valutazione degli esiti.

A cura di: Direzione Ausl Parma; U.O.C. Riabilitazione DAISM-DP; Agenzia Sanitaria Regionale; Natura Déi Teatri; Teatro Lenz Rifrazioni; Coop. Sociale “Giolli”; Associazione “Fuori di teatro”; Laboratorio teatrale Residenza Santi.

15 Ottobre - ore 9 – 14 Moletolo – Parma

Manifestazione sportiva

Torneo interregionale di “calcio a 11” per utenti e non utenti.

A cura di: U.O.C. Riabilitazione DAI SM-DP; Comune di Parma; Gruppo Sportivo Ausl; Coop Avalon; Associazioni Anpis; UISP.

19 Ottobre 2011 - ore 9 - 13,30 - Fidenza - Ospedale di Vaio

Cocaina. Percorsi di diagnosi e trattamento

L’uso e l’abuso di cocaina sono tra i più gravi problemi sociali, educativi e clinici che gli operatori dei servizi si trovano a dover affrontare. I dati epidemiologici mostrano che la cocaina è diffusa in tutti gli ambienti, provocando danni spesso sottovalutati sia a livello individuale che per la stessa comunità. Obiettivi del seminario sono la riflessione sul significato del fenomeno, sull’approfondimento delle conoscenze scientifiche, sulla diagnosi e sul trattamento, sull’elaborazione di strumenti utili per impostare percorsi differenziati all’interno delle Dipendenze Patologiche.

A cura di: L. De Donno e S. Codeluppi - U.O.C. Sert Valli Taro e Ceno DAI SM-DP.

Relatore: P. Rigliano

21 Ottobre 2011 - ore 17 - Parma - Biblioteca di S.Giovanni

Dolore In Bellezza. Mental illness narratives.

Presentazione del volume: “Mental illness narratives”: Psichiatria, Caos e Salvezza nelle parole dei pazienti psichiatrici nel quale si tenta di restituire il punto di vista interno sulla malattia e sulla cura (Cosa mi ammala? Chi mi cura?).

Autrice: V. Pellegrino

A cura di: M. Inglese - CSM Valli Taro e Ceno DAI SM-DP con interventi di A. Bosi e S. Manghi - Università di Parma.

23 Ottobre 2011 - ore 9 - 13,30 - Fattoria di Vigheffio – Parma

Manifestazione sportiva

Camminata a 6 zampe e biciclettata con Festa conclusiva alla Fattoria di Vigheffio.

A cura di: U.O.C. Riabilitazione DAI SM-DP; Comune e Provincia di Parma; Comitato Provinciale CONI; Uisp; Unione Ciechi; Cus Parma; Associazioni Sportive; Coop Avalon;Soccorso Cinofilo Parmense.

8 Novembre 2011 - ore 9,30 – 13 - Parma - Facoltà di Medicina

Case manager.Per uno sviluppo delle professioni sanitarie

Il corso di formazione si propone di far acquisire all’Infermiere/ Educatore  professionale che opererà come Case Manager nell’ambito dei Servizi, le competenze necessarie a gestire strategie assistenziali globali, continue, tempestive e di elevata qualità in risposta ai bisogni di salute nelle situazioni di disagio mentale che possono manifestarsi nell’arco della vita.

A cura di: C. Marchesi - U.O. a Direzione Universitaria DAISM-DP.

11 Novembre 2011 - ore 9 – 16 - Fidenza – Ospedale di Vaio, Aula A

Tutela della salute mentale durante la gravidanza e nel post partum. Per uno sviluppo delle professioni sanitarie

Il corso intende offrire un'occasione di riflessione e approfondimento sul tema dell'integrazione tra i diversi servizi coinvolti nella tutela della donna e del figlio durante la gravidanza ed il puerperio, con particolare riguardo alla tutela della salute mentale. Si affronterà il tema della cura della depressione in questa particolare fase della vita e della prevenzione degli atti suicidari, del vissuto di maternità nelle popolazioni immigrate, ma anche della condizione psicologica della donna che non si sente in grado di portare la gravidanza a termine.

A cura di: P. Crotti – Med. Legale Ausl; G. Crovini – Ostet. Ginec. Vaio; P. Greci – Salute donna Fidenza; C. Marchesi – U.O.C. a Direzione Universitaria DAI SM-DP; F. Marzullo – DAI SM-DP; M. Rizzi – CSM Fidenza; M. Trevia – CSM Fidenza; M.Vescovi – Medico Medicina Generale: V. Giannattasio – CSM Fidenza; P. Salvini - Programma Salute Donna.

17 Novembre 2011 - ore 8.30 – 17,30 - Parma - Sala Congressi Ospedale Maggiore, Aula G

Processo pubblico alla riduzione del danno

riduzione del danno

La simulazione di un “vero” processo all’americana, in cui sono rappresentate tutte le “parti” che lo costituiscono: l’accusa, la difesa, la giuria e i testimoni. La riduzione del danno sarà sul banco degli imputati e dovrà rispondere a specifici capi d’imputazione. La giuria sarà composta da cittadini rappresentativi del mondo delle istituzioni, della cultura, dei servizi e del volontariato, che ascolteranno i contributi di numerosi testimoni, coinvolti più o meno direttamente nelle pratiche della riduzione del danno, e proporranno le proprie conclusioni.

A cura di: Programma Dipendenze Patologiche e Rappresentanti di Istituzioni,  Magistratura e Servizi aziendali.

18 Novembre 2011 - ore 17 - Parma - Biblioteca di S.Giovanni

Dolore In bellezza. Gli Ateliers delle arti espressive

Presentazione dei lavori e delle esperienze. “Atelier dell’Errore” NPIA di Reggio Emilia, “Atelier Asfodelo” in collaborazione con i CSM di Fornovo, Borgotaro, Parma.

A cura di: L. Santiago Mora – Atelier dell’Errore; C. Zizzoli – Atelier Asfodelo; P. Volta – Attività Socio Sanitarie Ausl; M. Inglese – CSM Valli Taro e Ceno DAI SM-DP; V. Pellegrino

- Antropologa.

23 Novembre 2011 - ore 8.30 – 13,30 -  Langhirano - Polo Socio Sanitario via Roma 42/1, Sala Riunioni

L’integrazione tra sociale e sanitario nel DAI SM-DP.

Il convegno si pone l’obiettivo di costruire uno spazio tra le esperienze dei diversi servizi presenti sul territorio, focalizzandone le specificità, le aree di interconnessione reciproca, le criticità. L’evento rappresenta un momento di confronto tra operatori sul tema della disabilità, nell’ottica di raccogliere nuove proposte operative per il miglioramento del processo di integrazione e della qualità dei servizi offerti al cittadino.

A cura di: P. Volta – Attività Socio Sanitarie; F. Giubilini - DAI SM-DP; M. Ferri - Regione Emilia-Romagna; S. Lucertini - Distretto Sud-est Ausl; A. Alzapiedi - NPIA; A. Temperini - Azienda Pedemontana Sociale; S. Miodini – Azienda Servizi alla Persona Langhirano; D. Tanzi – Uff. Piano; R. Cocconi – U.O.C. Riabilitazione DAI SM-DP; L. De Donno – Sert DAI SM-DP; M.Moroni – Psicologo; P. Pellegrini – DAISM-DP; E. Sani – DAI SM-DP; G. Moi – DAI SM-DP.

24 Novembre 2011 - ore 8,30 – 16 - Fidenza - Aula Convegni Centro Parrocchiale San Michele

Accoglienza appartenenza assistenza. Per la salute mentale dei migranti

L'etnopsichiatria a confronto con le esperienze di accoglienza ed assistenza ai cittadini immigrati nel territorio di Parma. L'adattamento delle metodologie di lavoro (rete territoriale dei servizi, sociali e sanitari) e l'arricchimento che il confronto con le "culture altre" impone, può diventare una risorsa fruibile da tutti.

A cura di: B. Borsellini – Medico di Medicina Generale; G. Conserva – SPDC DAI SM-DP; P. Coppo – Etnopsichiatra; N. Mestieri – Servizi Sociali Fidenza; F. Numeroso – DEA Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma; R. Rapaccioli – Servizi Sociali Fidenza; M. Rossi – CIAC; C. Scaglia – Rete interculturale Fidenza; A. Tonini – Coord. CIAC-Ausl; M. Trevia - CSM Fidenza DAI SM-DP; P. Volta – Att. Socio sanitarie Ausl.

28 Novembre 2011 - ore 15 – 18 - Azienda Ospedaliera Aula G aule nuove

Pericolosità e rischio in psichiatria

L’articolo 202 del codice penale sancisce che “le misure di sicurezza possono essere applicate soltanto alle persone socialmente pericolose che abbiano commesso un fatto provveduto dalla legge come reato”. La richiesta allo psichiatra di valutazione della pericolosità sociale da parte del magistrato implica non la valutazione di una particolare disposizione personale, ma una valutazione della probabilità che quello stesso soggetto, che ha già commesso un reato essendo condizionato, in tutto o in parte, da una malattia mentale, possa commetterne altri, entro un ragionevole lasso di tempo. Problematica è la previsione clinica di pericolosità così come di un comportamento aggressivo e violento. Sono da valutare fattori di rischio generici, comuni a tutta la popolazione generale, e fattori di rischio specifici. La difficoltà dello psichiatra scaturisce dalla non disponibilità di strumenti diagnostici che consentano di individuare fattori predittivi specifici di pericolosità o di comportamenti aggressivo-violenti.

A cura di: M.Amore – U.O.C. a Direzione Universitaria DAISM-DP; F.Giubilini – DAI SM-DP F.Gigliotti - Sost.Procuratore Procura della Repubblica di Parma; P.Artusi Giudice Tribunale di Parma, C.Piccinini – Psichiatra; P.Pellegrini - U.O.C. CSM Parma DAI SM-DP.

30 Novembre 2011 - ore 8,30 – 16 - Parma - Banca Monte Via B. Longhi 9, Auditorium

Le funzioni della psicologia clinica e di comunità nel programma del DAI SM-DP

Gli psicologi dell’Azienda USL di Parma presentano le loro riflessioni sui bisogni sicologici rilevati nella popolazione e si confrontano sugli interventi effettuati nei diversi Servizi.

A cura di: E. Brianti – Direttore Sanitario Ausl; R. Cocconi– Programma Psicologia Clinica Ausl Parma; M. Gasparini – DSM-DP Ausl Piacenza; L. Fruggeri – Dip. Psicologia Università di Parma; Direttori di Distretto, di Dipartimento e Psicologi dell’Ausl di Parma.

1 Dicembre 2011 - ore 9 – 13 - Parma - Hotel Stendhal - Via Bodoni 1

Habitat del disagio

La presentazione pubblica delle nuove strutture realizzate ultimamente dall’ Ausl (a cura del Dipartimento Tecnico e delle Tecnologie) diventa l’occasione di riflessione sull’importanza dei luoghi della cura nella cura del disagio psichico. Una disanima che vuole abbracciare gli aspetti terapeutici e architettonici dei luoghi,nella consapevolezza che i programmi di cura e riabilitazione individuali degli utenti in quanto persone, comportano sempre e necessariamente grande attenzione al come e al dove si vive. Per l’appunto l’habitat.

A cura di: M. Fabi - Direttore Generale Ausl Parma; Rapperesentanti Comitato Utenti Familiari; A. Pellegrini – Dip. Tecnico Ausl; D. Bertorelli – CSM Parma Est DAI SM-DP; F.

Giubilini – DAI SM-DP; A. Cabassi – NPIA DAI SM-DP; Operatori del DAI SM-DP.

6 Dicembre 2011 - ore 9 - 17,30 - Parma – Camera di Commercio, Via Verdi

Percorsi terapeutico riabilitativi a domicilio. Quali modelli ?

Presentazione del modello riabilitativo utilizzato nel DAI SM-DP di Parma, in collaborazione con le cooperative, per la realizzazione di percorsi di cura individualizzati a sostegno della domiciliarità, per favorire la ripresa delle capacità lavorative e del proprio ruolo sociale.

A cura di: U.O.C. Riabilitazione DAI SM-DP; Rappresentanti Regione Emilia-Romagna; Assessorato Formazione Professionale, Politiche Attive del Lavoro della Provincia di Parma; Cooperative Sociali; Associazioni di Familiari; ENAIP; DSM di Savona; DSM di Modena.

12 dicembre – ore 8,30 – 16,30 - Sala Borri - Provincia di Parma

Essere genitori, essere figli: famiglia, reti sociali, servizi

In età evolutiva risulta cruciale il fatto che i bisogni del soggetto possono essere portati all’attenzione clinica solo attraverso la mediazione di soggetti diversi dalla persona che li manifesta. D’altra parte tali bisogni debbono essere connessi alle reti famigliari e alla loro evoluzione, agli aspetti della vita sociale e di relazione. Il bilancio fra fattori di protezione e fattori di rischio riconoscibili nel sistema familiare, si pone in primo piano come indicatore di opportunità di intervento tanto quanto la diagnosi clinica individuale. Saranno quindi affrontate le problematiche aperte e le possibili risposte dei Servizi che lavorano in questi ambiti.

A cura di: Rappresentante della Provincia di Parma; E. Brianti – Direttore sanitario Ausl; A. Alzapiedi – NPIA Ausl; N. Bocchi – NPIA Ausl; M.C. Borsi – NPIA Ausl; A. Cabassi – NPIA Ausl; E. Ceci – ASP Rossi Sidoli; A. Costa – Associazione “Crescere Insieme”; M. Deriu – Università di Parma; L. Fruggeri – Università di Parma; F. Giubilini – DAI SM-DP

Ausl; A. Grazioli – NPIA; L. Lestingi – CSM Adulti; S. Miodini – ASP Langhirano; A.Mistrali – NPIA Ausl; A.Pirisi – NPIA Ausl; M.Trombi – NPIA Ausl; F.Vanni – CSM Adulti Ausl; S.Zanotti

– NPIA Ausl; C.Zilioli – NPIA Ausl.

15 Dicembre 2011 - ore 9 – 13,30 - Parma - Casa della Musica - P.le San Francesco 1

Come out: adolescenti ed emergenza dei bisogni di cura

Le richieste di aiuto in età adolescenziale e giovanile si presentano spesso in forme diverse dalla classica richiesta di colloquio ad un servizio competente. Frequentemente sono richieste 'emergenti' che possono richiedere attenzione ad

una decodifica che non le banalizzi. I recettori di queste domande possono essere fra gli adulti ed i servizi rilevanti all'interno di una comunità: dalle forze dell'ordine ai servizi sanitari di emergenza-urgenza, ai servizi sociali, etc. Questo incontro vuole mettere a fuoco le responsabilità di questi attori sociali ed avviare un percorso che definisca consensualmente i modi di leggere e d'intervenire sull'emergenza urgenza che riguarda i giovani del nostro territorio.

A cura di: F. Vanni – DAI SM-DP; G.P. Charmet – Psichiatra; Rappresentanti del Comune di Parma; E. Sani – NPIA DAI SM-DP; G. Cervellin – DEA Azienda Ospedaliero – Universitaria di Parma; Rappresentante della Questura di Parma; G. Balestrazzi - giornalista della Gazzetta di Parma.

17 Dicembre 2011 - ore 9 – 13,30 Parma - Assistenza Pubblica Viale Gorizia 2/a, Sala Convegni

Crisi: economia, lavoro, identità

Quale rapporto tra crisi economica e disagio psichico? L’incertezza sul lavoro e la precarietà economica aumentano il disagio personale e sociale? E quali soggetti sono interessati? A queste importanti domande, prova a rispondere una Ricerca promossa dal DAI SM-DP. Attraverso un questionario, una indagine epidemiologica e un’analisi di dati sul territorio provinciale, viene indagata la realtà, individuale e sociale – umana – sottostante la crisi economica. In un convegno concepito in collaborazione con i Sindacati Confederali. Presentazione della Ricerca.

A cura di: M. Fabi – Direttore Generale Ausl Parma; E. Brianti – Direttore Sanitario Ausl; M. Amoretti – Assessore Formazione Professionale e Politiche Attive del Lavoro della Provincia di Parma; F. Giubilini – DAI SM-DP; E. Montanari – Dipartimento Medicina Interna Ospedale di Vaio; Comitato Utenti Familiari; F. Andolfi – Filosofo Università di Parma; Consorzio Solidarietà Sociale; S. Bertacca – DAISM-DP; B. Branchi – DAI SM-DP; L. Lestingi – DAI SM-DP; Rappresentanti Organizzazioni Sindacali.

Proprietà dell'articolo
modificato:giovedì 31 gennaio 2019

In caricamento...