“La Salute della Salute Mentale ”: tutti gli appuntamenti dell'edizione 2013

"Lo sguardo dell’altro" il titolo della rassegna che termina a dicembre

Parma, 20/09/2013 - Torna la rassegna “La salute della salute mentale 2013”, l’iniziativa organizzata dal Dipartimento Assistenziale Integrato - Salute Mentale Dipendenze Patologiche dell’AUSL di Parma.

Anche per questa terza edizione, è previsto un  ricco calendario di convegni, dibattiti, conferenze, incontri culturali aperti a tutta la cittadinanza, che si terranno a Parma, Fidenza, Langhirano e Borgo Val di Taro, da settembre a dicembre.

Filo conduttore delle iniziative è “lo sguardo dell’altro”, proprio per sottolineare come attraverso l’incontro con le altre persone, con le possibili diversità, in un quadro di ascolto e di piena collaborazione, si possa costruire insieme la salute.

"L'OMS sostiene - ha detto Massimo Fabi, direttore generale dell'Ausl di Parma presentando l'evento - che non c'è salute senza salute mentale: è anche per questo motivo che ogni anno proponiamo un'ampia rassegna di attività e progetti aperti a tutti, curata dai servizi del Dipartimento salute
mentale. Il titolo dell'edizione di quest'anno, lo sguardo dell'Altro, lo ritengo particolarmente significativo: è dalla relazione che inizia
la comunicazione, il percorso di cura e anche l'apertura di ciascuno  verso l'esterno"

Infatti, la salute mentale è un bene individuale e collettivo, che va tutelato e sostenuto da tutti, garantendo a ciascuno l'esercizio di diritti e il rispetto dei doveri nell’ambito di una comunità, inclusiva e solidale. E’ quindi un bene comune, essenziale per la salute (“non c’è salute senza salute mentale” OMS, 2005) e richiede non solo il lavoro dei Dipartimenti di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche, ma un impegno dell’intera comunità, nelle sue diverse articolazioni, formali e informali. 

Quindi, a partire da punti vista “altri”, il confronto fra operatori, istituzioni, utenti, familiari, cittadini può essere un’occasione per verificare se e come si sono raggiunti gli obiettivi. Una verifica che può essere strumento di miglioramento ed innovazione dell’intero sistema di welfare, oggi impegnato in una ricca rete di innovazioni (superamento degli ospedali psichiatrici giudiziari), collaborazioni, integrazioni (sanitario-sociale, ospedale-territorio) e nella costruzione del sistema delle Case della Salute.  

Obiettivo di “La Salute della Salute Mentale 2013” è raccogliere le buone pratiche, le esperienze innovative e le eventuali criticità per sviluppare interventi tesi a migliorare gli stili di vita, a ridurre i comportamenti a rischio, a promuovere la salute mentale e il benessere, per passare dall’ottica “riparativa” a quella “preventiva”, con uno spirito aperto al miglioramento della qualità delle cure (diagnosi precoci), alla ricerca, alla formazione e all’approfondimento scientifico. Infine, l’evento è anche occasione per fare ancora il punto sulla perdurante crisi economica e sociale, con le sue conseguenze in termini di sofferenza, identità e possibili cambiamenti.

Apre l’edizione 2013 della rassegna il convegno  “Il cervello che comunica: prospettive neuropsicologiche e cliniche in età evolutiva, organizzato da Azienda USL e Università degli Studi di Parma – Dipartimento di Neuroscienze, che si terrà il 24 settembre, Sala Aurea della Camera di Commercio (via Verdi, n. 2 a Parma), dalle 8.30 alle 17.

PROGRAMMA

24 settembre - Il cervello che comunica: prospettive neuropsicologiche e cliniche in età evolutiva

25 settembre ore 15-18 Località Magnana 1 – Riccò Fornovo - Incontro pubblico: “Lo sguardo Oltre Noi

28 settembre  ore 21 Theatro del Vicolo Vicolo Asdente 9/b - Parma Rappresentazione: "Noi Dobbiamo Scrivere Parole Nuove"

4 ottobre ore 8.30–17.30 Aula Magna Università degli Studi Via Università 12 - Parma “Dimensione psicotica e suo trattamento”

25 ottobre ore 15–17 Circolo di Lettura Via Macedonio Melloni 4/A - Lo sguardo dell’Altro sapere: scrivere d’altro

 5 novembre  ore 8.30-17.30 Sala Convegni, Comunità Montana Piazza IX febbraio – Borgo Val di Taro -  Adolescenza e neurobiologia: fattori di vulnerabilità e strategie di prevenzione e cura

7 novembre ore 15–18 Sala Riunioni DAI SM-DP Casa della Salute Parma Centro L.go Palli 1 – Parma (4° piano) - “Lo sguardo sul bambino malato: prendersi cura nel preminente interesse del minore”

12 novembre  ore  8.45-16 Sala Riunioni - Casa della Salute Via Roma 42/1 - Langhirano - “Arcipelago Lavoro: stato dell’arte e prospettive”

Dal 15 al 30 novembre Spazio Pasubio Via Pasubio 3/d – Parma - Mostra: “Asfodeliana”

16 novembre ore 20.30 Lenz Teatro Via Pasubio 3 - Parma - Rappresentazione: “I promessi sposi” da Alessandro Manzoni. Repliche:

  • 16 novembre, ore 20.30
  • 17 novembre, ore 18.30
  • 20 novembre, ore 20.30
  • 21 novembre, ore 20.30
  • 23 novembre, ore 20.30
  • 24 novembre, ore 18.30
  • 27 novembre, ore 20.30
  • 28 novembre, ore 20.30


20 novembre ore 8-17 - Auditorio Istituto Tecnico Commerciale “G. B. Bodoni” V.le Piacenza 14 - Parma L’identità nell’era cibernetica. Adolescenti d’oggi

22 novembre ore 9-13.30 Club Alpino Italiano Viale Piacenza, 40 - Parma “La montagna: un luogo per crescere. Pensieri viandanti”

22 novembre ore 17 Spazio Caffè Teatro del Teatro 2 Viale Basetti 12/A - Parma “Dipinti e  Musica”: concerto "Tango Spleen" in Trio; esposizione dei quadri degli ospiti della Fattoria di Vigheffio" e "Villa S. Andrea", Coop. Proges

29 novembre ore 18 Associazione Culturale “Amici della vecchia talpa” Via Gramsci 39 - Fidenza “Star bene… in cucina. Come promuovere con gusto la propria salute”

2 dicembre ore 15,00 – 18,00 Parma - Sala Riunioni DAI SM-DP Casa della Salute Parma Centro - L.go Palli, 1 - "Uno sguardo nuovo sul Servizio Psichiatrico Diagnosi e Cura"

12 dicembre ore 14-18 Sala Riunioni DAI SM-DP Casa della Salute Parma Centro L.go Palli 1 – Parma (4° piano) Tavola rotonda: “Crisi, identità, cambiamento”

Alla Conferenza Stampa sono intervenuti:

  • Massimo Fabi, Direttore Generale Azienda USL di Parma
  • Pietro Pellegrini, Direttore Dipartimento Assistenziale Integrato Salute Mentale e Dipendenze Patologiche Azienda USL di Parma

ed erano presenti:

  • Rossella Cocconi, direttore Riabilitazione e programma Psicologia clinica
  • Martistella Miglioli, direttore CSM (Centro Salute Mentale) Distretto di Fidenza
  • Franco Marzullo, direttore SPDC (Servizio Psichiatrico Diagnosi e Cura)
  • Carlo Marchesi, SPOI (Servizio Psichiatrico Ospedaliero Intensivo) a direzione universitaria
  • Paolo Volta, direttore Area Disciplinare Dipendenze patologiche
  • Maria Antonioni, direttore Sert Distretto di Parma
  • Lorenzo Dedonno, direttore Sert Distretti di Fidenza e Valli Taro e Ceno
  • Paolo Rustichelli, direttore Sert Distretto Sud-est
  • Emanuela Bassi, responsabile Servizio Infermieristico e Tecnico DAI SM-DP  
  • Maria Basile, settore formazione DAI SM-DP
  • Gianfranco Bruschi, settore formazione DAI SM-DP
  • Franco Buratti, presidente CUF – Comitato Utenti Familiari – DAI SM-DP
  • Giuseppina Poletti, presidente CCRQ Regione Emilia-Romagna
  • Enore Artusi, presidente Centro Tutela Diritti del Malato di Fidenza 
Proprietà dell'articolo
modificato:lunedì 9 dicembre 2013

In caricamento...