"La Salute della Salute Mentale": gli appuntamenti di novembre

Dal 2 al 14 la rassegna teatrale "Si può fare?... Esperienze creative sul territorio", due seminari e un convegno le iniziative in programma

A Novembre, dal 2 al 14,  un ricco calendario di appuntamenti dell'edizione 2014 della rassegna "La Salute della Salute Mentale – Accogliere le sfide, costruire le soluzioni".

Si comincia con la rassegna teatrale curata dal del Centro Salute mentale di Fidenza (DAI-SMDP) dell’Ausl "Si può fare?... Esperienze creative sul territorio".

L'iniziativa prevede due appuntamenti al Centro Giovanile in Via Mazzini 3 a Fidenza, aperti alla cittadinanza: domenica 2 novembre alle 18.00,  lo spettacolo di improvvisazione teatrale dei “Fuori di Teatro” - Associazione Culturale Traattori e domenica 9 novembre alle 18.00 "I Cavalieri di Don Chisciotte" di Progetti & Teatro di Carlo Ferrari con gli ospiti del Villino di Salsomaggiore.

Scarica la locandina


“Relazione tra crisi economia e il rischio di suicidio” è il titolo del seminario che si terrà martedì 4 novembre alla Casa della Salute Parma centro in largo Palli n. 1, dalle 14 alle 18.

Da diversi anni il Dipartimento di Salute Mentale segue le possibili correlazioni tra crisi economica e salute mentale. L'attenzione è dedicata in modo particolare al complesso fenomeno degli atti auto lesivi e del rischio di suicidio. Come comprenderli e inquadrarli? Cosa può fare la rete sociale della comunità?

Le persone che soffrono per motivi sociali ed economici, possono essere intercettati nello studio del Medico di famiglia, nelle Case della Salute, negli ambulatori del pronto soccorso o dei servizi per la salute mentale? Quale prevenzione è possibile? Il seminario vuole mettere a confronto le diverse esperienze e cerca di dare risposte a queste domande.

Intervengono i professionisti dell’Azienda USL di Parma: Pietro Pellegrini (direttore dipartimento assistenziale integrato salute mentale-dipendenze patologiche DAI SM DP), Franco Marzullo (direttore U.O. psichiatria adulti), Gianni Rastelli (direttore U.O. pronto soccorso e medicina d’urgenza ospedale di Vaio), Cristina Di Vittorio (psichiatra centro salute mentale Parma ovest). Partecipano inoltre: Marco Trevia (psichiatra AUSL di Reggio Emilia) e Maurizio Vescovi (medico di medicina generale).


Il  7 Novembre, dalle 9.00 alle13.00,  si terrà il seminario dal titolo "SCHIZOFRENIA: Continuità di cure tra ospedale e territorio".

Quadro psicopatologico tra i più complessi e impegnativi, la schizofrenia rappresenta una sfida non solo per gli operatori sanitari impegnati nei percorsi di cura e riabilitazione della malattia, ma anche per gli stessi  malati, per i loro familiari e per l’intera comunità. Quali progressi sono stati compiuti per migliorare le pratiche cliniche, dalla diagnosi precoce al trattamento farmacologico, psicoterapico e riabilitativo? Quale è il ruolo dei famigliari e della comunità? Come si concretizza la continuità delle cure al fine di evitare l’abbandono e l’isolamento delle persone malate? Il convegno, che affronta queste e altre tematiche, rappresenta un’opportunità per riflettere sulla gestione della malattia sia da un punto di vista medico-psichiatrico che sociale.

Interverranno Carlo Marchesi professore associato di psichiatria Università di Parma-Responsabile UOC Servizi Ospedalieri a Direzione Universitaria, Giancarlo Breviario, Ivonne Conforti, Matteo Tonna, Alberto Monici, Mauro Foschini e Patrizia Ceroni medici psichaitri e Cristopher Greco, Sara Ghirardelli e Katia Bocchi infermieri, tutti del Dipartimento assistenziale integrato salute mentale e dipendenze patologiche.

Scarica il programma


I disturbi della personalità e il loro trattamento è al centro del convegno del 14 Novembre. Dalle 9.00 alle18.00 alla Sala Conferenze “L. Anedda” Assistenza Pubblica - Via Gorizia, 2 a Parma verranno presentate le linee d’indirizzo regionali per il trattamento dei disturbi di personalità ed i criteri di gravità da utilizzare come punto di riferimento per l’avvio dei progetti terapeutici individuali e per la successiva valutazione di esito.

Interverranno numerosi professionisti dell’Azienda USL di Parma -  Pietro Pellegrini, Direttore DAI-SMDP; Chiara De Panfilis, Psichiatra Psicoterapeuta, Ricercatore in Psichiatria Università degli Studi di Parma; Maristella Miglioli, Direttore UOC Salute Mentale e Dipendenze Patologiche Distretto di Fidenza; Luca Ruiu, Dirigente medico psichiatra CSM Fidenza -  e relatori esterni Sergio Dazzi, Psichiatra Psicoterapeuta, Presidente Personality Disorders Lab Parma, Alberto De Ferri, Psichiatra Responsabile UO Psichiatria, Ospedale Privato Accreditato “Maria Luigia”  Ponticelli ed Emanuele Preti, Psicologo Psicoterapeuta, Ricercatore Psicologia Clinica Università degli Studi Milano-Bicocca.

Scarica il programma

 

 

Proprietà dell'articolo
modificato:giovedì 31 gennaio 2019

In caricamento...