Guarda tutti i video


  • Segui il canale youtube

Come fare per...

Sanzioni in arrivo per visite ed esami sanitari “mancati” e non disdetti

Spediti i primi verbali. Il provvedimento introdotto dalla Regione Emilia-Romagna per incentivare a disdire l’appuntamento se si rinuncia alla prestazione

28/04/2017 - Sono in arrivo le sanzioni a chi  non si è presentato all’appuntamento per fare una visita o un esame specialistico, senza disdire per tempo (cioè almeno due giorni lavorativi prima) la prenotazione.

Con la spedizione delle prime lettere, l’Ausl dà piena attuazione al provvedimento introdotto dalla Regione Emilia-Romagna il 4 aprile dell’anno scorso, per incentivare a disdire l’appuntamento se si rinuncia o se non si può usufruire della prestazione sanitaria, con il duplice obiettivo di evitare gli sprechi di risorse e di liberare il posto per chi è in attesa. E i primi risultati già si registrano: sul totale delle prestazioni prenotate dal 4 aprile 2016 al 3 aprile 2017 – quasi 4 milioni e 600 mila – gli abbandoni e le disdette fatte non in tempo sono state poco meno del 4%, mentre nel periodo 4 aprile 2015-3 aprile 2016 – su un volume di prestazioni pressoché invariato – erano il 6.7%.

“E’ il primo invio – spiega Marco Chiari, direttore amministrativo dell’Ausl di Parma – che, al momento, riguarda solo le mancate disdette per prestazioni erogate dall’Ausl nelle prime due settimane di maggio 2016. Stiamo parlando di circa 800 verbali, recapitati a cittadini di Parma e provincia. Dunque – continua Chiari - è solo una prima tranche, utile anche per testare la procedura”.

Tramite posta, il cittadino che non ha disdetto  la prenotazione o non lo ha fatto in tempo, riceve una lettera dall’Ausl, firmata dal direttore amministrativo, di notifica della sanzione. Nella nota, sono indicati il codice della prenotazione, con la data dell’appuntamento mancato, l’entità della sanzione, che non supera (per appuntamento) i 36.15 euro e i 46.15 per la chirurgia ambulatoriale (oltre a 11 euro per spese di notifica), le modalità di pagamento (viene spedito in allegato anche il MAV già compilato) e le indicazioni per presentare eventuali giustificativi. La sanzione viene comminata anche se il cittadino è esente per reddito, età e patologia.

Consulta le seguenti sezioni per avere più informazioni su:  

SANZIONI E GIUSTIFICAZIONI PER MANCATA DISDETTA DELLE PRENOTAZIONI

DISDIRE UNA PRENOTAZIONE

Proprietà dell'articolo
modificato:venerdì 28 aprile 2017

In caricamento...