Sovrappeso e obesità infantile, a Parma un corso di formazione per operatori

Il 18 dicembre, il modello regionale di presa in carico del bambino soprappeso ed obeso al centro dell'iniziativa di Ausl

La Delibera di Giunta regionale n. 780/2013 definisce il modello di presa in carico del bambino soprappeso ed obeso come obiettivo specifico del Piano Regionale della Prevenzione 2010/2012.

Cosa prevede questo modello? Quali professionisti sanitari sono coinvolti? Quali sono i suoi obiettivi e i possibili sviluppi? Queste a altre domande sono al centro del percorso formativo "Applicazione del modello regionale di presa in carico del bambino sovrappeso ed obeso" in programma il 18 DICEMBRE  nell'Aula Conferenze Assistenza Pubblica in viale Gorizia n. 2/A - Parma.

Il corso, presentato dal Direttore sanitario dell'Ausl di Parma, Ettore Brianti, si sviluppa su due moduli, il primo al mattino, dalle 9 alle 13, con il tema "Le strategie regionali per la prevenzione ed il trattamento dell’eccesso di peso nell’infanzia" e il secondo al pomeriggio, dalle 14 alle 18, con il tema  "Alimentazione ed attività fisica nell’infanzia e nell’adolescenza".

L'evento, destinato ai professionisti  impegnati nella gestione quotidiana di queste problematiche di sanità pubblica, quali medici, infermieri, assistenti sanitari, dietisti, biologi e psicologi, è accreditato ECM e nell'occasione verrà attivato il Servizio di Continuità Assistenziale.

Iscrizioni: inviare una e-mail a gpatane@ausl.pr.it

Scarica il programma dettagliato.

 

 

 

 

 

 

Proprietà dell'articolo
modificato:giovedì 5 dicembre 2013

In caricamento...