Guarda tutti i video


  • Segui il canale youtube

Come fare per...

La voce strumento di lavoro, un rischio dimenticato: resoconto del seminario del 10 aprile

Interventi e materiale didattico dell'evento tenutosi a Parma

20/05/2019 - Si è concluso positivamente il seminario tenutosi a Parma il 10 aprile 2019 presso l’Aula congressi dell’Azienda Ospedaliero Universitaria, dal titolo “La voce strumento di lavoro, un rischio dimenticato”.

Il seminario organizzato dal Servizio Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro dell’AUSL di Parma – Dipartimento di Sanità Pubblica, aveva come obiettivo quello di mettere in luce un rischio dimenticato come quello del sovraccarico vocale, in cui possono incorrere alcune categorie di lavoratori che usano la voce come strumento di lavoro e/o che parlano in ambienti rumorosi.

Il tema è stato affrontato dal punto di vista medico, dalla Dr.ssa Orietta Calcinoni, con l’illustrazione delle strutture coinvolte nella fonazione e dei meccanismi che intervengono nell’uso della voce, dal punto di vista anatomico e fisiologico. 

Sono descritti i percorsi di prevenzione e gestione del rischio in altri Paesi europei ed extraeuropei, specifici del mondo dell’insegnamento.

Sono state inoltre affrontate dal Tecnico della Prevenzione Paola Camporeale le problematiche tecniche della valutazione del rischio, in particolare dal punto di vista degli ambienti e della misurazione dello sforzo vocale, con illustrazione di indicazioni per la gestione del rischio e le relative misure di prevenzione in relazione alla normativa di tutela della salute e sicurezza dei lavoratori (D.Lgs. 81/08 e smi) e alla normativa specifica di gestione dell’acustica degli ambienti lavorativi.

In relazione al ruolo del medico competente, è stata presentata la relazione della Dr.ssa Stefania Vanzini sull’esperienza diretta nella gestione del rischio e della sorveglianza sanitaria specifica, per il rischio vocale in ambito artistico.

Infine il Dr. Nicola Parrotta e la Dr.ssa Daniela Bonetti hanno affrontato i temi degli infortuni e delle malattie professionali dell’apparato respiratorio che possono interessare i professionisti vocali (es. noduli da sforzo), nonché i dati relativi alle denunce, segnalazioni e riconoscimenti da parte dell’INAIL.

Scarica in allegato i materiali presentati durante il convegno

Proprietà dell'articolo
modificato:martedì 21 maggio 2019

In caricamento...