Guarda tutti i video



  • Segui il canale Youtube

Come fare per...

Test sierologici: informazioni e FAQ

L’esame sierologico è un test per valutare la presenza di anticorpi al virus SARS-CoV-2, responsabile della malattia COVID-19.

Il test registra la presenza di due tipi di anticorpi: gli anticorpi IgM indicano un contatto recente con il virus, gli anticorpi IgG indicano un contatto meno recente.  Il test non indica se la malattia è in corso e non dà una indicazione certa sull'infettività della persona. E' per questo motivo che, in caso di positività, viene prescritto il tampone.

Domande e risposte

COSA SUCCEDE SE L'ESITO DEL TEST È POSITIVO?

Se il test rapido (della durata di circa 15 minuti, attraverso una goccia di sangue) o l'esame tramite prelievo risulta positivo agli anticorpi IgM, IgG o entrambi, la persona deve rimanere in isolamento in attesa del tampone. Il laboratorio di analisi o la farmacia che hanno effettuato il test informeranno l’AUSL che procederà all'esecuzione del tampone per avere la conferma della malattia.

 

HO AVUTO UN TEST SIEROLOGICO POSITIVO E SONO IN ISOLAMENTO. POSSO CERTIFICARE L'ASSENZA DAL LAVORO?


Se il test risulta positivo, devi rimanere in isolamento in attesa del tampone. L’attuale normativa non prevede che questa assenza possa essere giustificata con malattia o giustificata con l’apposito Codice INAIL previsto per i soggetti che vengono messi in quarantena dal Dipartimento di Sanità Pubblica.


 

A CHI POSSO RIVOLGERMI PER CHIEDERE UN ESAME SIEROLOGICO?

I test sierologici possono essere prescritti dal Medico di medicina generale o dal Medico Competente in ambito lavorativo. La lista dei laboratori autorizzati è costantemente aggiornata a questo indirizzo

Per il mondo della scuola, nelle farmacie aderenti al progetto, è possibile aderire allo screening gratuito e rapido - si svolge in soli 15 minuti - disponibile su prenotazione.

Per tutti i cittadini iscritti al sistema di assistenza sanitaria della Regione Emilia-Romagna, potranno effettuare nelle farmacie convenzionate, a pagamento, i tamponi rapidi e test sierologicicon oneri a carico dei cittadini stessi. Qui le info aggiornate

 

POSSO PARTECIPARE ALLO SCREENING IN FARMACIA? COSA DEVO SAPERE?

Dal 19 ottobre, la Regione ha dato il via allo screening gratuito e rapido - si svolge in soli 15 minuti - disponibile per gli studenti, per i loro familiari e per personale scolastico su prenotazione in moltissime farmacie del territorio. Per sapere a chi è rivolto e come aderirvi clicca qui

 

AL DI FUORI DELLO SCREENING IN FARMACIA,  DOVE SI PUÒ EFFETTUARE UN TEST SIEROLOGICO?

I test sierologici per i cittadini vengono effettuati dai laboratori di analisi accreditati dalla Regione Emilia-Romagna. La lista è costantemente aggiornata a questo indirizzo 

 

IL TEST È GRATUITO E SONO PREVISTE DELLE ESENZIONI?

Non sono previste esenzioni per reddito o per patologia.

Lo screening sierologico in farmacia per il mondo della scuola è invece gratuito.

 

HO FATTO L’ESAME SIEROLOGICO. A CHI DEVO COMUNICARE L'ESITO?

I risultati dei test sierologici eseguiti presso laboratori privati non devono essere inviati al Dipartimento di Sanità Pubblica. In caso l'esito sia positivo, sarà il laboratorio a comunicarlo direttamente al Dipartimento di Sanità Pubblica per la programmazione del tampone. Informa il tuo Medico di medicina generale del risultato e rimani in isolamento in attesa del tampone.

Anche nel caso dello screening in farmacia, in caso l'esito sia positivo, sarà fa farmacia stessa a comunicarlo direttamente al Dipartimento di Sanità Pubblica, che ti contattarà per la programmazione del tampone. Informa il tuo Medico di medicina generale del risultato e rimani in isolamento in attesa del tampone.

 

HO FATTO L’ESAME SIEROLOGICO MA NON TROVO IL RISULTATO SUL FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO?

Se il test è stato effettuato in un ambulatorio privato o in farmacia, al momento, l’esito del test non viene caricato automaticamente sul Fascicolo sanitario elettronico. Puoi richiederlo alla struttura in cui hai fatto l’esame. Se vuoi, puoi caricarlo autonomamente sul Fascicolo.

 

LA MIA AZIENDA MI HA FATTO ESEGUIRE UN ESAME SIEROLOGICO CHE È RISULTATO POSITIVO. COSA DEVO FARE?

Puoi chiedere informazioni sul percorso al tuo datore di lavoro. I datori di lavoro che vogliono effettuare i test ai propri dipendenti, previa comunicazione alla Regione Emilia-Romagna, devono garantire tutto il percorso diagnostico, inclusi test sierologici e tamponi, per i propri lavoratori. Puoi trovare tutte le informazioni sul sito della Regione Emilia-Romagna- Sierologici ai lavoratori

 

LAVORO PER UN LABORATORIO DI ANALISI E DEVO INVIARE I RISULTATI AL DIPARTIMENTO DI SANITÀ PUBBLICA. COME DEVO FARE?

Per Parma e provincia, i risultati dei test sierologici, sia sui privati cittadini che sui dipendenti di aziende, sono trasmessi direttamente dal laboratorio al Servizio di Igiene pubblica tramite pec. 

 

 

Proprietà dell'articolo
modificato:lunedì 1 febbraio 2021

In caricamento...