Diabete e attività fisica

Praticare attività fisica ha moltissimi benefici, per tutti e a tutte le età. Come dimostrato da studi scientifici, praticare attività fisica favorisce il benessere psicologico e riduce l’ansia e lo stress. Aiuta a mantenere in salute i muscoli, le ossa e il cuore, contribuisce ad abbassare la pressione arteriosa, ad aumentare il “colesterolo buono”(HDL) e a tener sotto controllo il peso. Negli anziani migliora l'equilibrio riducendo il rischio di cadute e di eventuali fratture. Infine praticare attività fisica in modo regolare può prevenire l'insorgenza di diabete tipo 2.

Se sei diabetico, ricorda che l'attività fisica è un alleato prezioso al controllo della malattia e delle sue complicanze. Permette infatti di abbassare i livelli di zucchero nel sangue, migliora il controllo glicemico (HbA1c) e l'efficacia dei farmaci per il diabete (ipoglicemizzanti orali ed insulina) e rallenta la comparsa di complicanze cardiovascolari. Inoltre, se ti muovi con regolarità, puoi anche permetterti qualche piccolo extra alimentare!

Sotto il controllo del medico, si possono praticare tutti gli sport se si è sufficientemente preparati. L’esercizio va iniziato lentamente e dovrebbe essere praticato quotidianamente o almeno trenta minuti per cinque volte alla settimana. Basta anche una sola camminata di trenta minuti a giorni alterni per ottenere buoni risultati (vedi la piramide del movimento).

Se sei diabetico devi prendere queste precauzioni quando svolgi attività fisica:

  • Utilizza sempre abbigliamento appropriato e in particolar modo scarpe adatte
  • Porta sempre con te zucchero/miele/succo di frutta per correggere eventuali ipoglicemie
  • Informa allenatori e istruttori della malattia/e di cui soffri
  • Pratica attività sportiva in compagnia: oltre ad essere più divertente può essere d'aiuto in caso di necessità
  • Se assumi insulina controlla sempre la glicemia e fai attività fisica 3-4 ore dopo aver mangiato
  • Se assumi insulina potrebbe essere necessario ridurre la tua dose e/o integrare la tua alimentazione con carboidrati prima o dopo l’esercizio: parlane con il tuo diabetologo!
  • NON PRATICARE ATTIVITÀ FISICA se la glicemia è troppo bassa (inferiore a 80 mg) o troppo alta (superiore a 250 mg)

Proprietà dell'articolo
modificato:giovedì 3 novembre 2016

In caricamento...