Guarda tutti i video


  • Segui il canale youtube

Come fare per...

Medicina delle differenze: le cose da sapere quando si parla di fragilità ossea

Il 10 marzo a Parma un convegno per garantire a ciascuno i migliori trattamenti di prevenzione e cura

11/02/2016 - In occasione della Festa della Donna, si torna a parlare di Medicina delle Differenze, una dimensione di medicina caratterizzata da approccio innovativo, incentrato sulla persona, sulle sue caratteristiche individuali, prime tra tutte quelle di genere, per sviluppare percorsi sempre più mirati ed efficaci.

L’appuntamento è giovedì 10 marzo, dalle ore 8.30 alle ore 13.30, nel aula congressi dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma con il IV convegno di Medicina delle Differenze, dal tema  “Fragilità ossea e forma fisica: una coesistenza difficile per tutti”.

L'argomento scelto quest’anno, le fragilità ossee, rappre­senta in modo emblematico l’approccio di prevenzione e cura della Medicina delle Differenze: le diverse carat­teristiche endocrino-metaboliche della donna rispetto all’uomo, ma anche i fattori sociali, ambientali e cultu­rali determinano una diversa espressione della malattia e delle possibilità di cura. Nel convegno sono inoltre affrontati temi di prevenzione sia sul piano dell’attività motoria che di una corretta igiene alimentare.

Scarica il programma completo.

Il convegno, organizzato dal Comitato unico delle due Aziende sanitarie di Parma e dall'Associazione Italiana Donne Medico (A.I.D.M), con il patrocinio di Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri di Parma, Associazione Mogli medici italiani, Fidapa, Movimento Italiano Casalinghe - Moica, ZonaFranca, è accreditato per tutte le professioni sanitarie ed è aperto gratuitamente alla cittadinanza.

Informazioni e iscrizioni

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA: Elena Castelli ecastelli@ao.pr.it - tel. 0521 703285

ISCRIZIONI: in apertura del convegno

RESPONSABILE SCIENTIFICO: Antonella Vezzani

Proprietà dell'articolo
modificato:giovedì 3 marzo 2016

In caricamento...