Guarda tutti i video

  • Segui il canale youtube

Come fare per...

Farmaci a scuola

I bambini e i ragazzi di Parma e del parmense affetti da malattie croniche possono assumere i farmaci anche a scuola, in tutta sicurezza grazie ad un protocollo siglato da Ausl , Provincia, Comuni e Ufficio scolastico provinciale.

Il percorso da seguire

La prescrizione del farmaco da assumere, rilasciata dal pediatra, medico di medicina generale o dallo specialista di riferimento , viene consegnata dai genitori (o dal diretto interessato, se maggiorenne) al servizio Pediatria di Comunità dell’Ausl.

La Pediatria di comunità rilascia il certificato dell'Ausl per la somministrazione dei farmaci in orario scolastico/educativo, che viene consegnato alla scuola dalla famiglia (o dall’interessato, se maggiorenne), insieme alla  richiesta di somministrazione di farmaci in orario e ambito scolastico per minorenni  o per maggiorenni. Scarica le richieste nella sezione allegati

La famiglia fornisce alla scuola i farmaci autorizzati avendo cura di rifornire o sostituire i farmaci prima dela scadenza.

Il personale deputato alla somministrazione del farmaco è individuato dalla scuola (tra il personale docente, non docente, ausiliari, ecc) che si rende volontariamente disponibile. In caso non vi siano disponibilità tra il personale scolastico, è prevista la possibilità di attivare forme alternative di collaborazione, coinvolgendo altri Enti, come associazioni di volontariato o privato sociale.

In casi di somministrazione programmata e continuativa, viene compilato un registro giornaliero.

Il servizio Pediatria di comunità dell’Ausl, riferimento sanitario del percorso, fornisce le informazioni sulle regole da seguire, affinché l’assunzione avvenga in tutta sicurezza e collabora alla predisposizione di appositi corsi formativi per il personale preposto alla somministrazione.

Gli indirizzi dei servizi di Pediatria di comunità.


Proprietà dell'articolo
modificato:martedì 2 settembre 2014

In caricamento...