Vaccinazioni per bambini e adolescenti 0-16 anni

  • PAGINA IN AGGIORNAMENTO, in attesa di una più precisa defininizione normativa 

    Le vaccinazioni sono uno strumento di prevenzione efficace e sicuro nei confronti di alcune malattie infettive.


    La legge nazionale (legge 119/2017prevede 10 vaccinazioni obbligatorie ai fini dell’iscrizione e della frequenza a scuola per bambini/ragazzi da 0 a 16 anni. Le vaccinazioni obbligatorie sono difterite, tetano, polio ed epatite B, pertosse, emofilo di tipo B, morbillo, rosolia, parotite e varicella.

    Le vaccinazioni meningococco B e meningococco C sono ad offerta attiva e gratuita da parte dell'Ausl. 

    Le vaccinazioni obbligatorie, tutte gratuite, possono essere eseguite con vaccini combinati che riducono il numero delle iniezioni. Ad esempio:

    • 6 vaccini potranno essere somministrati insieme con l’esavalente (anti-poliomielite, anti-difterite, anti-tetano, anti-epatite B, anti-pertosse, anti-emofilo di tipo B)
    • altri 4 potranno essere somministrati con il quadrivalente (anti-morbillo, anti-rosolia, anti-parotite, anti-varicella).


    Non esistono vaccini singoli per: difterite, pertosse, morbillo, parotite, rosolia.

    Le vaccinazioni obbligatorie da calendario vaccinale regionale si eseguono su invito tramite lettera dell’Ausl di Parma. Per modificare l’appuntamento proposto dalla Pediatria di Comunità o per prenotare le vaccinazioni non obbligatorie, occorre chiamare il numero 0521 - 1686811, da lunedì a venerdì dalle 7.30  alle 18 e il sabato dalle 7.30 alle  13.30.

    Il genitore che non può accompagnare il figlio minorenne all'appuntamento per le vaccinazioni, deve utilizzare il modulo di delega scaricabile qui.

    Per informazioni sulle vaccinazioni pediatriche è attivo il numero 0524.515777, in funzione dalle 10 alle 13 da lunedì a venerdì oppure è possibile rivolgersi agli Uffici relazioni con il pubblico del prorio Distretto di residenza. 

    Le vaccinazioni pediatriche vengono eseguite dagli operatori sanitari degli ambulatori di Pediatria di comunità. Si ricorda di portare ad ogni appuntamento il libretto delle vaccinazioni, la lettera e il libretto sanitario pediatrico.

    Le certificazioni delle vaccinazioni eseguite possono essere scaricate dal Fascicolo sanitario elettronico del bambino/ragazzo (se il genitore l’ha attivato) o possono essere richieste alle  Pediatria di comunità di persona (accesso diretto durante gli orari di apertura) o via e-mail (solo nelle Pediatrie del Distretto di Fidenza). 

     

    BAMBINI 0-6 ANNI

    Le indicazioni per essere ammessi agli asili nido e alle scuole per l’Infanzia sono contenute nella Delibera Giunta regionale n.1391/2018 “Ammissione ai Servizi educativi e Scuole per l'infanzia pubblici e privati in Emilia-Romagna”.

    I bimbi in regola con le vaccinazioni sono ammessi e possono frequentare. Se il gestore del Servizio o la Scuola ha già ricevuto dall'Ausl l'informazione sulla regolarità vaccinale non è necessario che si presenti il certificato di avvenuta vaccinazione, rilasciato dalla Pediatria di comunità Ausl; se non lo ha ricevuto, occorre allora presentare il certificato o una dichiarazione sostitutiva di atto notorio dichiarando la regolarità con gli obblighi vaccinali.

    I bimbi non in regola con le vaccinazioni possono essere ammessi e frequentare se si presenta la prenotazione di appuntamento per la vaccinazione (anche se è successivo alla data di inizio frequenza) oppure se presenta una dichiarazione sostitutiva di atto notorio dichiarando la data di prenotazione dell'appuntamento. Trascorsa la data di prenotazione dell'appuntamento occorre presentare il certificato di avvenuta vaccinazione, altrimenti la frequenza è sospesa fino a quando il certificato non viene presentato. 

    Il bambino è ammesso e può frequentare anche nei casi in cui l'appuntamento era stato prenotato prima dell'inizio della frequenza: occorre però presentare il certificato avvenuta vaccinazione altrimenti la frequenza è sospesa fino a quando il certificato non viene presentato.

    Se frequenza viene sospesa,  i bambini possono comunque mantenere l'iscrizione, mentre per quanto riguarda il pagamento delle rette la Regione Emilia-Romagna affida la decisione ai singoli gestori dei servizi.

    BAMBINI E RAGAZZI 6-16 ANNI

    Per gli alunni della scuola primaria, della scuola secondaria di primo e secondo grado (fino a 16 anni), è necessario presentare all'Istituto scolastico:
    - idonea documentazione comprovante l’effettuazione delle vaccinazioni 
    oppure
    - idonea documentazione sull’esonero dalla vaccinazione o sul rinvio per motivi di salute 
    oppure
    - idonea documentazione sull’esonero per immunizzazione da malattia naturale
    oppure
    - copia della prenotazione dell’appuntamento presso l’Azienda Usl

    I genitori possono anche presentare un'autodichiarazione sulle condizioni di cui sopra, la cui verifica è soggetta ai controlli di legge. 


    Per maggiori informazioni, è scaricabile l'opuscolo "Le vaccinazioni nell'infanzia e nell'adolescenza. Perchè, quando e come: informazioni per i genitori".

     

     

In caricamento...