Guarda tutti i video


  • Segui il canale youtube

Come fare per...

Salute mentale, torna la rassegna annuale 2016

In programma tanti appuntamenti fino a dicembre. On line il report annuale sull'attività dei servizi aziendali

Parma, 26/09/2016 - Un anno di attività raccontata nel report 2015 e la sesta edizione della rassegna “La Salute della Salute Mentale 2016” sono le due presentazioni di oggi, a cura del Dipartimento Assistenziale Integrato Salute Mentale-Dipendenze Patologiche (DAI SM-DP).

"Gli scenari dei bisogni sono in costante cambiamento - ha dichiarato Elena Saccenti, Direttore Generale AUSL Parma - per motivi demografici, sociali ed economici. I professionisti dei nostri servizi, come dimostrano i dati dell'attività 2015, hanno le competenze per dare le risposte adeguate e hanno le capacità di riflettere sul loro lavoro di fronte ai cambiamenti, come dimostra il ricco programma della rassegna "La salute della salute mentale", quest'anno alla sesta edizione".

"Il volume di attività ha registrato nel 2015 un costante aumento - ha proseguito Ettore Brianti, Direttore Sanitario AUSL Parma - nel numero di utenti e nella loro complessità, soprattutto nella fascia dell'eta evolutiva. Per questo occorre proseguire con il consolidamento della rete dei servizi provinciali, dove sono fondamentali sia la prevenzione che le integrazioni tra strutture aziendali, clinica ospedaliero-universitaria, medici di famiglia e i pediatri, centri privati accreditati."

Pietro Pellegrini, Direttore Dipartimento assistenziale integrato Salute Mentale-Dipendenze patologiche ha aggiunto "I dati evidenziano come i problemi di salute mentale e dipendenze siano molto rilevanti tra la popolazione, visto che riguardano circa il 3% dei residenti in provincia di Parma. La questione, dunque, interessa direttamente o indirettamente tutta la comunità locale. Un'occasione per riflettere insieme su questi e altri argomenti è la rassegna annuale, dove sono numerosi gli appuntamenti anche su aspetti innovativi del nostro lavoro, come il rapporto dei nativi digitali con le nuove tecnologie."

LA RASSEGNA 2016

Per il sesto anno consecutivo, nel periodo settembre-dicembre, il DAI SM-DP promuove la rassegna “La Salute della Salute Mentale”: una serie di eventi, aperti a tutta la cittadinanza, che si terranno nei Distretti di Parma, Fidenza, Sud-Est, Valli Taro e Ceno.

“Nel corso del tempo” è il titolo scelto quest’anno, perché la rassegna è dedicata ad una riflessione su come, nel corso del tempo, siano cambiati e si stiano modificando un insieme di fattori sociali, economici, culturali che richiedono uno sforzo di analisi e comprensione. Un compito molto impegnativo per migliorare i nostri servizi di salute mentale di comunità che, nati negli anni 70 del secolo scorso intorno all’utopia di chiudere gli Ospedali Psichiatrici, si sono trovati a fare fronte ad un forte incremento della domanda e a livelli crescenti di difficoltà/complessità.

Tra queste vi è anche la necessità di predisporre per le persone autrici di reato percorsi senza gli Ospedali psichiatrici giudiziari chiusi nel 2015, dando concreta realizzazione ad una grande, difficile, coraggiosa scelta di civiltà del nostro paese per affermare la dignità e l’umanità delle persone e delle istituzioni. E questo processo riguarda sempre più anche la salute e la vita negli Istituti penitenziari.

Nel nostro tempo, il futuro appare più incerto, le famiglie sono profondamente cambiate, la società si è arricchita di nuovi arrivi e al contempo pare meno coesa, crescono le povertà, l’indifferenza e l’abbandono. E ancora: continuano gli effetti della crisi economica, sociale, culturale e di valori.

In questo quadro si colloca anche l’attività dei servizi e diviene essenziale comprendere  non solo come si sono evoluti, ma soprattutto come si pensa possano cambiare, mantenendo un impianto di natura pubblica e universalistica: la sanità per tutti, la scuola di tutti per tutti.

In quest’ottica, ancora una volta l’affermazione dell’OMS del 2005 “Non c’è salute senza salute mentale” chiede non solo il lavoro dei professionisti, ma l’impegno dell’intera comunità.

Scarica il programma completo della sesta edizione de "La Salute della Salute Mentale".

IL REPORT 2015

Il documento di quest’anno, che vuole essere una puntale sintesi e precisa rendicontazione a disposizione di tutta la comunità, è arricchito con anche i dati dei Servizi delle altre Aziende sanitarie delle regione, oltre che da ulteriori sezioni relative a nuove attività, come ad esempio la REMS (Residenza per l’Esecuzione delle Misure di Sicurezza).

I dati di attività complessivi (salute mentale e dipendenze patologiche) confermano che, nel 2015, sono circa 15.500 le persone in carico ai servizi o che hanno ricevuto almeno una consulenza psichiatrica in Pronto Soccorso o in ospedale: pari a circa il 3% della popolazione. I dati evidenziano l’incremento dell’utenza della Psichiatria adulti e della Neuropsichiatria Infantile e Adolescenza (NPIA), mentre nelle dipendenze patologiche si ha una certa stabilità. 

Il report completo è a disposizione cliccando qui.

Guarda la galleria fotografica della conferenza stampa.

Gli eventi

Parma 29 settembre - Seminario "L'attenzione responsabile come premessa alla cura in psichiatria" con Eugenio Borgna

10-12 ottobre - Open day Salute mentale al femminile 

19 ottobre - Publication Day

28 e 29 ottobre - Seminario "Open Dialogue: un approccio innovativo per gli esordi psicotici"

9 novembre - Seminario "La Salute Mentale nell'era della sanità integrata: la sfida delle complessità"

11 novembre - Seminario "Il Budget di salute" 

17 novembre - Convegno nazione "La legge 81/2014: quali nuove prassi?

17 novembre - Seminario  "Posto, Taggo@Comunico. Crescere insieme ai nativi digitali" 

Proprietà dell'articolo
modificato:lunedì 14 novembre 2016

In caricamento...