Guarda tutti i video

  • Segui il canale Youtube

Come fare per...

Allergie: cosa sono, che sintomi presentano e cosa fare

Le informazioni sui servizi dell'Ausl di Parma. On line il Bollettino delle concentrazioni di pollini allergenici

L’allergia è una condizione per la quale alcuni individui reagiscono in modo esagerato alla esposizione a una o più sostanze del tutto innocue per la maggioranza dei soggetti. La sostanza a cui si può risultare allergici si chiama “allergene”. Gli allergeni più comuni sono i pollini, gli acari, i peli e la forfora di animali, le muffe e le spore fungine, alcuni alimenti ed il veleno di insetti.

Le “sindromi allergiche” possono interessare principalmente le prime vie respiratorie (rinite allergica), gli occhi (congiuntivite), le vie bronchiali (asma) e la pelle (dermatite). I sintomi posson essere oculari, nasali e bronchiali (naso chiuso, starnuti, lacrimazione, difficoltà respiratoria), ma anche difficoltà di concentrazione, scarsa attenzione, disturbi del sonno, mal di testa e malessere psicologico (irritabilità e frustrazione).

In caso di asma, invece, i sintomi sono più seri e comprendono difficoltà di respirazione anche rilevanti (tosse secca e insistente, sensazione di soffocamento). Nei casi più gravi, poi, si parla di “anafilassi”, una condizione che può essere provocata da allergie a farmaci, veleni di insetti, allergeni alimentari e lattice di gomma.

In genere la diagnosi in un primo tempo si basa sulla presenza di sintomi descritti che si presentano. In un secondo tempo si pratica un test  per fare una sicura diagnosi di allergia e per individuare la sostanza che il sistema immunitario, per errore, considera estremamente nociva. I test allergologici possono essere ripetuti più volte nell’arco della vita, in qualunque momento dell’anno. Il test rileva la sensibilità ad una determinata sostanza, tale sensibilità può cambiare
nel corso degli anni. Dall’esito del test l’allergologo ti consiglia la migliore terapia, in collaborazione con il tuo medico di fiducia.

In tutti i distretti sanitari dell’AUSL – Parma, Fidenza, Sud- Est, Valli Taro e Ceno - vi è una rete di ambulatori con specialisti in allergologia (Unità Operativa aziendale di Allergologia e Immunologia Clinica).

Per accedere ai servizi è necessaria la richiesta del medico di famiglia e la prenotazione, che puoi fare presso gli sportelli CUP. Negli ambulatori, potrai avere utili informazioni sugli aspetti clinici e di prevenzione, potrai sottoporti a indagini diagnostiche e ricevere le necessarie terapie.

Nelle sedi di Parma, Borgotaro, Fidenza e Colorno sono assicurati, oltre a queste attività, test diagnostici e terapie
iposensibilizzanti per le allergie a veleno di imenotteri.

Per conoscere la concentrazione di pollini e spore nell'aria di Parma consulta  il Bollettino delle concentrazioni (Università di Parma).

Proprietà dell'articolo
modificato:mercoledì 4 aprile 2012

In caricamento...