Guarda tutti i video


  • Segui il canale youtube

Come fare per...

Nuovi obblighi per la dematerializzazione degli acquisti

Da fine giugno tutti gli ordini verranno emessi in formato elettronico e le imprese dovranno trasmettere i documenti di trasporto in formato elettronico. Indicazioni utili per i fornitori dell’Ausl

28/06/2016 - Secondo quanto stabilito dalla DGR n. 287/2015 e dalla Circolare n. 1/2016 RER PG/2016/39740, relative allo sviluppo del Sistema Regionale per la dematerializzazione del ciclo passivo degli acquisti (SiCiPa-ER), dal 30 giugno 2016 gli Enti del Sistema Sanitario Regionale dovranno emettere ordini esclusivamente in formato elettronico.

In particolare, l’obbligo riguarda l’emissione di ordini relativi a:

  • contratti in corso, derivanti da procedure di gara pubblicate dopo il 30 gennaio 2016;
  • acquisti in economia.

Dal 30 giugno 2016, inoltre, è stato imposto l’obbligo di trasmissione alle Aziende Sanitarie regionali dei documenti di trasporto in formato elettronico da parte delle Imprese, sempre con riferimento alle fattispecie contrattuali di cui sopra.

Al fine di evitare eventuali disservizi dovuti al mancato adeguamento dei sistemi informatici dei fornitori, nella prima fase di avvio sarà comunque garantita la possibilità di invio contestuale dell’ordine a mezzo fax o posta. Verificata l’operatività del sistema, tutti gli ordini verso il fornitore saranno emessi in modalità esclusivamente elettronica.

Il fornitore, per essere pronto a rispettare le scadenze, dovrà avvalersi di un intermediario PEPPOL per la ricezione degli ordini e l'invio dei documenti di trasporto elettronici.

Per maggiori informazioni sulle scadenze e sui requisiti tecnici per l’attivazione del Sistema Regionale per la dematerializzazione del Ciclo Passivo degli Acquisti (formato dei dati, modalità di colloquio, regole tecniche, ecc.), nonché sul Nodo Telematico di Interscambio NoTI-ER è possibile consultare la sezione dedicata al sito dell’Agenzia Intercent-ER alle pagine:

In alternativa, le imprese, per la ricezione degli ordini e l’invio dei documenti di trasporto elettronico, potranno utilizzare le funzionalità che saranno messe a disposizione sulla piattaforma di Intercent-ER all’indirizzo http://piattaformaintercenter.regione.emilia-romagna.it/portale/, previa registrazione.

Inoltre, le ditte che hanno l’obbligo di iscrizione al portale Intercent-ER entro il 31 gennaio 2017 (concernenti i contratti stipulati a seguito di procedure di gara pubblicate prima del 31.01.2016), al fine di trasmettere gli ordinativi firmati digitalmente in formato non cartaceo, sono invitate a comunicare l’indirizzo mail e/o PEC cui gli ordinativi d’acquisto devono essere inviati, fino a quando non attiveranno l’iscrizione alla piattaforma Intercent-ER, e a specificare eventuali mail / PEC differenziate qualora la Ditta abbia divisioni o rami d’azienda diversificati a secondo della tipologia dei prodotti da fornire.

N.B. Si chiede cortesemente di fornire l’ID Peppol Fornitore per l’inoltro degli ordini mentre l’ID Peppol della AUSL di Parma è:  9921:itufmmrd

Proprietà dell'articolo
modificato:martedì 28 giugno 2016

In caricamento...