Guarda tutti i video

  • Segui il canale Youtube

Come fare per...

Budget di salute: il 12 maggio convegno nazionale di confronto e condivisione

Evento in presenza, a Bologna, o in modalità on line, per presentare gli esiti del percorso. Ministero della Salute, Istituto superiore di Sanità, Regione Emilia-Romagna e Ausl Parma gli organizzatori

04/05/2022 - Ultima tappa del progetto nazionale ‘SOGGETTO, PERSONA, CITTADINO: promuovere il benessere e l’inclusione sociale delle persone con disturbi mentali attraverso il Budget di Salute": il 12 maggio a Bologna si terrà il Convegno finale dedicato al tema del Budget di salute.

Organizzatori dell'evento  il Ministero della Salute, l'Istituto superiore di Sanità, la Regione Emilia-Romagna e l'Ausl di Parma.

Il progetto, nato con l’obiettivo di implementare il modello del Budget di Salute quale strumento per favorire l’integrazione tra il sistema di cura ed il sistema di comunità, è stato promosso e finanziato dalla Direzione Generale della Prevenzione sanitaria del Ministero della Salute con lo scopo di valorizzare i modelli di intervento che si sono dimostrati efficaci in determinati contesti territoriali e di renderli trasferibili a più ambiti regionali.

Operativamente, si è attuata una mappatura delle diverse esperienze regionali/provinciali e una proposta di linee di indirizzo/raccomandazioni nazionali per supportare le Regioni, le Provincie Autonome e gli Enti locali nell’adozione dello strumento del Budget di salute. Al progetto, coordinato dalla Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità e l’AUSL di Parma, hanno aderito tutte le Regioni, le Province Autonome e gli Enti locali e ha visto coinvolti vari attori, persone, familiari, Associazioni, Servizi Sociali e Sanitari, Terzo Settore, Volontariato e portatori di interesse della Società civile.

Dalle 9 alle 13,30 alla Sala convegni XX Maggio della Regione Emilia-Romagna (Viale della Fiera 8, Bologna), verrà dunque illustrato l'esito di questo percorso di confronto con tutti gli attori del progetto, in attesa della presentazione in sede di Conferenza Stato Regioni.

Interverranno al convegno Silvio Belletti, Consulta Regionale Emilia-Romagna; Giulio Castelpietra, Dirigente Medico Psichiatra, Direzione centrale salute, politiche sociali e disabilità Servizio Assistenza Distrettuale ed Ospedaliera, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia; Patrizia Ceroni, Direttore UOC Programmi Psicopatologici e Governo Clinico, Dipartimento Assistenziale Integrato Salute Mentale Dipendenze Patologiche, Ausl di Parma; Raffaele Donini, Coordinatore della Commissione Salute, Assessore alle Politiche per la Salute Regione Emilia-Romagna; Morena Furlan, Tecnico della riabilitazione psichiatrica, Direzione centrale salute, politiche sociali e disabilità Servizio programmazione e sviluppo dei servizi socialie dell'integrazione e assistenza sociosanitaria, Direzione Dipartimento di salute mentale di ASUG, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia; Maria Assunta Giannini, Direttore dell’ufficio Prevenzione dipendenze, doping e salute mentale, Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria, Ministero della Salute; Donatella Marrama, Direttore Struttura Complessa “Salute Mentale Adulti Area Centro”, Dipartimento Salute Mentale Dipendenze Patologiche, Ausl Modena; Gaspare Motta, Direttore Dipartimento Salute Mentale, Asp Messina; Pietro Pellegrini, Direttore Dipartimento Assistenziale Integrato Salute Mentale Dipendenze Patologiche, Ausl di Parma; Giovanna Romano, Prevenzione dipendenze, doping e salute mentale, Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria, Ministero della Salute; Alceste Santuari, Professore Associato Dipartimento di Sociologia e Diritto dell'Economia, Università di Bologna; Alessio Saponaro, Dirigente Responsabile Area Salute mentale e dipendenze patologiche, Settore Assistenza Territoriale, Direzione generale Cura della persona, Salute e Welfare, Regione Emilia-Romagna; Maria Luisa Scattoni, Servizio di Coordinamento e Supporto alla Ricerca, Istituto Superiore di Sanità; Monica Seganfreddo, Regione Autonoma Valle d’Aosta; Mirella Silvani, Consigliera Segretario, Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Assistenti Sociali; Fabrizio Starace, Presidente Sezione III, Consiglio Superiore di Sanità, Direttore Dipartimento Salute Mentale e Dipendenze Patologiche, Azienda USL di Modena; Luca Vecchi, Delegato nazionale Welfare dell’ANCI, sindaco Reggio Emilia.

Scarica il programma in allegato

Per partecipare al convegno in presenza occorre iscriversi inviando entro il 10 maggio 2022 una e-mail a presenza.convegnonazionale.bds@gmail.com specificando nome e cognome, organizzazione di appartenenza. Il numero di posti in sala è di 150persone: saranno ammessi solo coloro che riceveranno conferma di iscrizione via mail. Le persone che parteciperanno in presenza riceveranno direttamente l'attestato di partecipazione il giorno del convegno.

L'evento può essere seguito anche online in modalità interattiva entro il 10 maggio 2022 registrandosi al link  https://centroedunova.clickmeeting.com/soggetto-persona-cittadino-/register. Gli iscritti riceveranno per e-mail il collegamento alla videoconferenza.

Sarà inoltre possibile seguire l'evento, senza necessità di iscrizione, in diretta streaming sul canale YouTube dell'AUSL di Parma: https.//www.youtube.com/channel/UC7C7Zssp0TcDoScnuF5sFRg.

Per le persone che seguiranno l'evento in streaming non è previsto il rilascio di attestato.

Per informazioni: catesoncini@gmail.com

Proprietà dell'articolo
modificato:mercoledì 11 maggio 2022

In caricamento...