Guarda tutti i video

  • Segui il canale youtube

Come fare per...

Giochi on line e adolescenti: passatempo o dipendenza?

Se ne parla lunedì 3 giugno a Vaio con gli operatori dei Servizi per le dipendenze patologiche

27/05/2019 - Sin dalla loro comparsa negli anni novanta, i videogiochi on line sono diventati molto popolari e di facile accesso tanto da prendere il sopravvento sugli altri interessi della vita e diventare, soprattutto nei più giovani, un mondo parallelo in cui vivere. Gli adolescenti sono  la fascia più a rischio abuso e dipendenza, a motivo anche della precocizzazione di utilizzo di tecnologie informatiche e digitali.

Ma quando si può parlare patologia e come si innesca il circuito della dipendenza? Qual'è la linea di confine tra dipendenza e semplice gioco? Quali i campanelli d’allarme e soprattutto come i servizi per le dipedenze possono affrontare il disagio?

Sono questi alcuni degli aspetti che verranno affrontati nel seminario "Gaming e adolescenti: un fenomeno in bilico tra opportunità e dipendenza", in programma lunedì 3 giugno, all’Ospedale di Vaio. Con inizio alle 9, il convegno si propone , grazie al contributo di operatori esperti su temi di dipendenze patologiche dell’Ausl, la psichiatra Simonetta Gariboldi,  e gli psicologi Marianna Pattini e Salvatore Briffi, di fare  il punto sulle conoscenze attuali e sulle evidenze esistenti per formare e consolidare la rete degli operatori che intercettano il disagio adolescenziale espresso anche dall’uso problematico dei giochi on line.

Scarica il programma in allegato 

Informazioni

Per iscrizioni ed informazioni: 
sgariboldi@ausl.pr.it; lzanella@ausl.pr.it - Ser.D.P Fidenza - Tel 0524 515653

Evento accreditato ECM per medici, psicologi, neuropsichiatri, educatori, terapisti della riabilitazione assistenti sociali, infermieri

Proprietà dell'articolo
modificato:lunedì 27 maggio 2019

In caricamento...