Guarda tutti i video


  • Segui il canale youtube

Come fare per...

Musica, parole ed emozioni al Centro cure progressive di Langhirano

Il 9 settembre inaugurati due gazebo nel giardino della struttura , con le testimonianze degli operatori che hanno affrontato l’emergenza coronavirus | Fotogallery dell’evento

10/09/2020 – “Protagonisti”, “Cammino”, “Emozioni”: sono queste le parole che hanno ispirato l’evento “Musiche e parole in giardino”, che si è svolto mercoledì 9 settembre al Centro cure progressive Pietro Coruzzi di Langhirano.

Una bella iniziativa, una festa di fine estate con una doppia connotazione: l’inaugurazione di due gazebo, acquistati grazie alle donazioni del personale aziendale del distretto Sud-Est e posizionati nel giardino Centro, e l’occasione per ringraziare l’equipe  medico-sanitaria della struttura che ospita pazienti particolarmente fragili e vulnerabili.

Protagonisti della giornata sono stati  proprio gli operatori del Centro. Grazie alla loro generosità e sensibilità, è stato possibile dotare la struttura di due gazebo, che consentiranno ai pazienti di incontrare i familiari all’esterno in sicurezza e di poter concedersi piacevoli momenti di vita all’aperto.

Presenti all’inaugurazione la commissaria Anna Maria Petrini, che ha sottolineato l’enorme impegno e dedizione del personale della struttura, Valerio Giannattasio, Direttore del Distretto Sud-Est, Nicoletta Piazza, Direttore del Dipartimento di Cure primarie, Monica Bolzani, responsabile del Servizio infermieristico e tecnico del Distretto,  e il sindaco di Langhirano Giordano Bricoli.

L’evento si è concluso con le emozionanti testimonianze lette dal personale del Centro, che hanno condiviso la loro esperienza e il cammino percorso sostenendosi a vicenda durante le fasi più acute di pandemia. Parole ed emozioni hanno preso forma poi anche in musica, attraverso la voce e la chitarra di due operatori della struttura.

Proprietà dell'articolo
modificato:lunedì 21 settembre 2020

In caricamento...