Guarda tutti i video


  • Segui il canale youtube

Come fare per...

Emergenza-urgenza: conoscere i servizi per utilizzarli al meglio

Medico di famiglia, Guardia medica, Punto bianco, Pronto soccorso e 118

La rete dell’emergenza-urgenza è costituita da diversi servizi che, utilizzati in modo corretto, forniscono l'assistenza necessaria ad affrontare al meglio ogni tipo di problema di salute.

Ecco i servizi a disposizione e quando utilizzarli:

Medici di famiglia

E' il primo punto di riferimento per la tua salute. Ti aiuta e orienta nell’accesso alle cure. Con il medico puoi considerare la tua condizione di salute e costruire un percorso su misura per te.
  • Quando rivolgersi al medico? Tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 20 (escluso i prefestivi e i festivi, in cui è attivo il servizio di guardia medica). L’apertura dell’ambulatorio è garantita 5 giorni alla settimana, sempre il lunedì, secondo modalità e orari resi noti dai professionisti, che per l’85% gestiscono gli ambulatori in forma associata con altri colleghi.

 

Guardia medica

  • Quando chiamare? Per problemi sanitari emersi di notte o nei giorni festivi e prefestivi, quando il proprio medico curante non è in servizio ( per esempio dopo le 20 e nei giorni festivi), e per i quali non si possa aspettare.
  • Quando non chiamare? Per problemi di emergenza o urgenza sanitaria (in questo caso chiama il 118) e per la prescrizione di esami e visite specialistiche.

 

Punto bianco

  • Quando rivolgersi? Se hai un problema di salute di lieve entità durante il giorno e  non puoi attendere l’apertura dell’ambulatorio del tuo medico. Ad esempio: dolori articolari (non da trauma), dolori muscolari, contusioni e distorsioni di modesta entità (senza frattura o lussazione); disturbi dermatologici: punture di insetto, eritema,micosi; mal di gola e sindromi influenzali; ferite superficiali; infezioni delle vie urinarie; patologie oculari, congiuntiviti (escluso corpo estraneo); otiti, riniti.

 

Pronto soccorso

  • Quando andare? Se hai un problema sanitario urgente non risolvibile dal tuo medico o dal pediatra o dalla guardia medica o dal Punto bianco, puoi rivolgerti al PRONTO SOCCORSO. 
  • Quando non andare? Per controlli medici non motivati dall’urgenza, per comodità o per abitudine, per evitare le liste d’attesa per visite o esami specialistici, per ricette o certificati.

 

118 il numero nazionale unico e gratuito per le emergenze-urgenze

  • Quando chiamare? Il 118, a cui risponde sempre personale specializzato, deve essere chiamato solo in casi di urgenza: quando è a rischio la vita o l’incolumità di una persona. Ad es. in caso di: difficoltà o assenza di respiro, dolore al petto, perdita di coscienza prolungata, trauma e ferite con emorragie evidenti, incidente, difficoltà a parlare o a muoversi, segni di soffocamento, avvelenamento, ustione…
  • Quando non chiamare? In caso di situazioni non urgenti, per richiedere consulenze specialistiche, per avere informazioni di natura socio-sanitaria…

 

 

 

Proprietà dell'articolo
modificato:mercoledì 10 ottobre 2018

In caricamento...