Guarda tutti i video

  • Segui il canale youtube

Come fare per...

La celiachia

Informazioni utili per chi è intollerante al glutine

La celiachia è un'intolleranza permanente al glutine, un insieme di proteine contenute nel frumento, nell'orzo, nella segale, nel farro, nel kamut e altri cereali minori. Tutti gli alimenti derivati dai questi cereali o contenenti glutine sono tossici per i pazienti affetti da questa malattia.

Quando un celiaco ingerisce alimenti contenenti glutine, si innesca una reazione immunitaria nell'intestino tenue causando gravi lesioni alla sua mucosa. La risposta immunitaria genera infatti un' infiammazione cronica che danneggia i tessuti dell'intestino tenue e porta alla scomparsa dei villi intestinali, importanti per l'assorbimento di altri nutrienti.  Un celiaco quindi, oltre al danno diretto, subisce un consistente danno indiretto perché non è in grado di assorbire sostanze nutritive e quindi rischia la malnutrizione . 

La malattia celiaca non guarisce: il soggetto celiaco rimarrà tale per tutta la sua vita, l'unica cura consiste nell'adozione di una dieta rigorosamente priva di glutine.

L’elenco dei prodotti senza glutine è nazionale: Registro nazionale degli alimenti senza glutine (per prodotto)

La Regione Emilia-Romagna ha messo in atto un programma che permette alle persone affette da celiachia di rifornirsi dei prodotti alimentari senza glutine, a carico del Servizio sanitario regionale, anche in comuni negozi convenzionati, e non solo nelle farmacie, in tutto il territorio regionale, attraverso l'erogazione di buoni elettronici.  

Il valore del buono varia in funzione del sesso e dell’età del cittadino ed è riportato nella seguente tabella: 

FASCIA D'ETA'

Tetto di spesa in euro/mese 

Singolo buono 

Tetto di spesa in euro/mese

Singolo buono

 

MASCHI

EURO

FEMMINE

EURO

6 mesi fino a 1 anno

45,00

11,25

45,00

11,25

Fino a 3,5 anni

62,00

15,50

62,00

15,50

Fino a 10 anni

94,00

23,50

94,00

23,50

Età adulta

140,00

35,00

99,00

24,75

 

Per rifornirsi di questi alimenti è necessario presentare in farmacia o nei punti vendita convenzionati la propria Tessera Sanitaria e digitare un codice PIN, inviato con lettera dall’Azienda Usl a tutti gli aventi diritto.

I cittadini che hanno attivato il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) possono accedere in tempo reale allo storico dei loro acquisti, visualizzare il credito mensile residuo e creare un nuovo PIN in caso di necessità, senza attendere l’invio da parte dell’Azienda Sanitaria.

Per maggiori informazioni e per attivare l'FSE clicca qui

Consulta l'elenco aggiornato degli esercizi convenzionati.

Consulta la pagina dedicata ai corsi di formazione celiachia

Informazioni

Distretto di Parma
Stefania Madureri - tel. 0521.393625
smadureri@ausl.pr.it


Distretto di Fidenza
Raffaella Montecalvo - tel 0524.515667
rmontecalvo@ausl.pr.it


Distretto Sud Est
Fabio Grieco - tel 0521.865268
fgrieco@ausl.pr.it


Distretto Valli taro e Ceno
Patrizia Rizzi - tel 0525.970260  
prizzi@ausl.pr.it
Proprietà dell'articolo
modificato:martedì 2 luglio 2019

In caricamento...