Guarda tutti i video


  • Segui il canale youtube

Come fare per...

Fumare fa male. Ecco i vantaggi per chi smette

Dai Centri antifumo dell'Ausl un aiuto e un sostegno per chi vuole dire addio alla sigaretta

Fumare fa male alla salute. I danni da fumo e le conseguenze del fumo (anche del fumo passivo) sono davvero tanti!

La sigaretta contiene infatti circa 5000 sostanze dannose all’organismo; è una miscela di droghe leggere, a cui il nostro corpo mano a mano si abitua causando danni sempre più gravi.

Innanzitutto il fumo danneggia l'apparato respiratorio (irritazione, aumento del muco, bronchite acuta, poi cronica, enfisema polmonare); aumenta l'incidenza di infezioni delle vie respiratorie ed asma. Danneggia il cuore e la circolazione: aumenta la pressione arteriosa, accelera l'aterosclerosi, aumenta il rischio di infarto e ictus. I problemi circolatori causati dal fumo possono determinare impotenza nell'uomo, declino mentale e invecchiamento precoce della pelle.

Il fumo aumenta il rischio di molti tipi di tumore:ai polmoni, al rene e alla vescica. Associato all'alcool, il fumo aumenta il rischio di tumori dell'esofago, del colon e del fegato. Nelle donne, è maggiore il rischio di tumori dell'utero. La menopausa è  anticipata ed è più alto il rischio di osteoporosi. Il fumo diminuisce la fecondità ed aumenta il rischio di aborti, parti prematuri, neonati sottopeso e morti premature. Il fumo in gravidanza può causare un ritardo di crescita, di sviluppo mentale e polmonare del bambino.

La gravità dei danni dovuti all'esposizione anche passiva al fumo di tabacco è direttamente proporzionale all'entità complessiva del suo abuso. Sono determinanti: l’età di inizio, il numero di sigarette giornaliere, il numero di anni di fumo, l’inalazione più o meno profonda del fumo.

Smettere di fumare comporta solo dei vantaggi!

Pensa che:

  • dopo 24 ore senza fumo: il battito cardiaco si regolarizza, diminuiscono i rischi di aritmie cardiache.
  • Dopo qualche giorno: la pressione arteriosa tende ad abbassarsi, olfatto e gusto migliorano.
  • Dopo 2 mesi: diminuiscono tosse ed espettorato, la pelle diviene più rosea ed elastica.
  • Dopo 6 mesi: aumenta il vigore sessuale.
  • Dopo 1 anno: si dimezza il rischio di attacco cardiaco, il rischio di tumore diminuisce in modo proporzionale al perdurare dell’astinenza da fumo.

Se vuoi un aiuto per smettere di fumare rivolgiti ai CENTRI ANTIFUMO:

 

Proprietà dell'articolo
modificato:martedì 2 agosto 2016

In caricamento...