Guarda tutti i video

  • Segui il canale Youtube

Come fare per...

Centro antiviolenza di Parma

Il Centro Antiviolenza è un luogo di donne per le donne. Le volontarie e le operatrici dell’associazione si riconoscono nella pratica politica della relazione fra donne e sono legate da un progetto comune: quello di produrre libertà ed autonomia femminile. Al Centro può rivolgersi ogni donna che abbia subito o stia subendo violenza in qualsiasi forma essa venga attuata: fisica, psicologica, economica, sessuale. Alle donne è garantito il più assoluto anonimato.

Il Centro Antiviolenza può offrire alle donne  che si trovano in difficoltà a causa della violenza, un luogo sicuro, sostegno morale e materiale. Consente loro di costruire con le operatrici una relazione basata sulla solidarietà e di rafforzare l’identità femminile attraverso un rapporto positivo che induce alla riflessione e alla presa di coscienza del proprio valore e dei propri diritti.

Il lavoro del Centro Antiviolenza si sviluppa all’interno di differenti spazi:

il Centro d’accoglienza per i contatti telefonici, i colloqui, le riunioni fra le operatrici, gli incontri con diverse figure professionali che intervengono nei percorsi con le donne, la supervisione, la formazione alle volontarie e alle operatrici:

la Casa rifugio ad indirizzo segreto per l’accoglienza di donne con o senza figlie/i che hanno bisogno di un luogo protetto in cui intraprendere con maggiore tranquillità un percorso di allontanamento emotivo e materiale dalla relazione violenta:

la Casa rifugio per l'accoglienza di donne, con o senza figlie/i, che hanno bisogno di un accompagnamento per poter raggiungere la piena autonomia, ma non necessitano di secretazione dell'indirizzo;

le Case di accoglienza in emergenza dedicate a donne con o senza figlie/i che si trovano in una situazione di immediato pericolo (per una permanenza massima di due/tre settimane). Al termine dell’accoglienza in emergenza, le donne possono proseguire il loro percorso verso l’autonomia nelle altre case d’accoglienza dell’Associazione. 

Il Centro Antiviolenza rappresenta uno dei nodi della Rete territoriale di prevenzione e di contrasto alla violenza di genere e domestica.

È attivo un Punto di ascolto del Centro antiviolenza a Fidenza, a Colorno e a Sorbolo. 

Presso l’Azienda Ospedaliera ed Universitaria di Parma, è presente il punto di ascolto del Centro Assistenza Violenza Sessuale (C.A.V.S.) che fornisce supporto alle vittime di violenza sessuale e maltrattamenti fisici tramite percorsi di aiuto finalizzati all'uscita dalla situazione di violenza. Gli operatori sanitari possono chiamare, con il consenso della donna, il numero verde dedicato. Le operatrici reperibili h24 raggiungono la donna all’interno dell’Ospedale per un primo colloquio di accoglienza e l’eventuale attivazione della rete (Assistente Sociale, Forze dell’Ordine, Case d’accoglienza).

CONTATTI

Associazione Centro Antiviolenza di Parma  - Vicolo Grossardi 8, Parma - numero di telefono 0521 238885. Indirizzo posta elettronica acavpr@libero.it   Per maggiori informazioni:  www.acavpr.it

Punto di ascolto del Centro Antiviolenza a Fidenza - Viale Berenini 151, Fidenza – si riceve su appuntamento al numero di telefono 333 6205064

Punto di ascolto del Centro Antiviolenza a Sorbolo e a Colorno - si riceve su appuntamento al numero di telefono: 320 2805954

Centro Assistenza Violenza Sessuale Azienda Ospedaliera e Universitaria di Parma - Punto di ascolto presso il Padiglione Rasori aperto il lunedì dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e su appuntamento al Numero Verde 800 090 258 da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle ore 21.00

 

 

                                                       

Proprietà dell'articolo
modificato:mercoledì 28 luglio 2021

In caricamento...