Guarda tutti i video

  • Segui il canale youtube

Come fare per...

Conservazione dei farmaci

Poche ma fondamentali regole sono indispensabili per conservare i farmaci in modo corretto.

Questo aspetto è molto importante in quanto il farmaco, per mantenere le sue proprietà curative, deve essere utilizzato entro la data di scadenza e non deve essere sottoposto a modificazioni del suo stato chimico e fisico. Se non conservati correttamente possono degradarsi e perdere la propria attività o, in casi più gravi, acquisire caratteristiche tossiche.

Conservare il farmaco in un luogo che:

  • non abbia elevate temperature (> 25 – 30 °C)

  • non sia molto umido (Non riporre farmaci in cucina o in bagno in quanto l'umidità li altera facilmente.)

  • non sia sporco (polvere, insetti, …)

  • non sia esposto al sole

  • si trovi ad una temperatura adatta al farmaco. Alcuni farmaci devono essere conservati a temperature comprese tra i 2° e  gli 8° e quindi vanno riposti in frigorifero e non in freezer. Durante la stagione estiva i farmaci non devono essere esposti a temperature superiori ai 30°. Non lasciare i farmaci in auto quando fa molto caldo. Se si devono trasportare farmaci sensibili al calore come le insuline o i vaccini, è opportuno essere provvisti di buste termiche speciali.

  • non sia raggiungibilbile da bambini. In questo caso è buona norma riporre i medicinali in un armadietto chiuso a chiave che non ne consenta l'accesso.
Controllare la data di scadenza del farmaco stampata sulla confezione. Quest'ultima si riferisce al farmaco in confezione integra. Dopo l'apertura infatti la validità si riduce notevolmente (vedi la seguente tabella)
 
 

FORMA FARMACEUTICA

VALIDITÁ (salvo diversa indicazione)
 

Cerotto transdermici

Fino a scadenza indicata sulla confezione se non aperto
 

Colliri flaconcino

15-20 giorni dall'apertura della confezione
 

Colliri monodose

Fino a scadenza indicata sulla confezione se non aperto
 

Compresse blister

Fino a scadenza indicata sulla confezione se non aperto
 

Compresse flacone

4-6 mesi
 
 

Fiale endovena

Pochi minuti dall'apertura della fiala
 

Fiale intramuscolo

Pochi minuti dall'apertura della fiala
 

Flaconcini per aerosol

Fino a scadenza indicata sulla confezione se non aperti
 

Gocce

1-2 mesi
 
 

Granulati barattolo

1-2 mesi
 
 

Granulati busta

Fino a scadenza indicata sulla confezione se non aperti
 

Pomate tubo

4-6 mesi
 
 

Pomate oftalmiche

15 giorni
 
 

Sciroppi

1-2 mesi
 
 

Polveri solubili

7-15 giorni dall'aggiunta di acqua
 

Spray nasale

Fino a scadenza indicata sulla confezione
 
 
  • Custodire sempre il medicinale nella propria confezione originale, insieme al foglietto illustrativo per poterlo consultare in caso di necessità.

  • Non travasare mai i farmaci in contenitori diversi da quello originale. Il rischio è quello di non ricordare più a cosa serve quel farmaco, e la sua eventuale scadenza. Inoltre non riporre i medicinali insieme ad altre sostanze come detersivi. 

  • Non utilizzare mai flaconi vuoti dei farmaci per riporre sostanze potenzialmene pericolose quali disinfettanti, detersivi, ecc.Questi scambi sono la causa di molti incidenti domestici a volte mortali, perchè non tutti i componenti della famiglia sono al corrente della sostituzione.

Infine vogliamo ricordare che i farmaci scaduti sono potenzialmente dannosi per la salute e quindi non vanno gettati nella normale spazzatura, ma negli appositi contenitori per la raccolta differenziata  presenti nelle farmacie.

Proprietà dell'articolo
modificato:giovedì 6 aprile 2017

In caricamento...