Esenzioni per lavoratori colpiti dalla crisi e famiglie disagiate

L'esenzione E99 si autocertifica tramite Fascicolo sanitario elettronico. Per maggiori info vedi il paragrafo "Come ottenere l’esenzione ticket per lavoratori colpiti dalla crisi".


La Regione Emilia-Romagna ha introdotto da diversi anni l'esenzione del pagamento dei ticket per i lavoratori colpiti dalla crisi economica (E99). Oltre all’esenzione dal pagamento del ticket, le famiglie emiliano-romagnole in situazione di estremo disagio individuate o in carico ai Servizi sociali dei Comuni possono usufruire della distribuzione diretta di farmaci in fascia C da parte delle farmacie delle Aziende sanitarie.

Chi ha diritto all’esenzione

Per ottenere l’esenzione bisogna essere cittadini residenti in un comune dell’Emilia-Romagna, possedere un’attestazione Isee (Indicatore situazione economica equivalente) pari o inferiore a 15mila euro ed essere privi o sospesi dal lavoro.

Il richiedente deve aver perso involontariamente il lavoro dipendente a tempo indeterminato non intermittente dopo il 1^ ottobre 2008, oppure aver cessato un’attività di lavoro autonomo esercitata tramite la titolarità di una partita iva. Inoltre, non deve mai essersi rioccupato, dopo la perdita dell’impiego, con un altro lavoro dipendente a tempo indeterminato non intermittente o con attività di lavoro autonomo diversa dalle forme parasubordinate o occasionali.

L’esenzione comprende anche i lavoratori sospesi da un rapporto di lavoro dipendente a tempo indeterminato che siano in cassa integrazione ordinaria, straordinaria o in deroga, oltre ai familiari a carico di chi è in possesso dei requisiti.

Come ottenere l’esenzione ticket per lavoratori colpiti dalla crisi

Per ottenere l’esenzione, il cittadino in possesso dei requisiti deve autocertificare il diritto all'esenzione tramite Fascicolo Sanitario Elettronico (un'autocertificazione per ogni persona esente, compresi i familiari a carico). Scarica la breve guida per il rilascio di certificazione tramite FSE.

Si ricorda che per accedere al Fascicolo Sanitario Elettronico è necessario essere in possesso di credenziali SPID. Qui le informazioni.

Chi è impossibilitato ad effettuare l'attivazione delle credenziali SPID, può compilare l'apposito modulo e presentare l’autocertificazione per esenzione E99 presso gli Sportelli unici/Cup aziendali.

Inoltre, l’Isee da presentare può essere quella ordinaria, che fotografa i redditi con un arco di riferimento di due anni, ma anche quella corrente, utile se il disagio economico è recente, perché prende in considerazione i redditi degli ultimi 12 mesi.

Rinnovo dell’esenzione

Ai sensi del D.Lgs 150/15 (job acts) non è più richiesto di recarsi al centro per l’impiego per richiedere lo stato di disoccupazione (che deve essere autodichiarato). Lo stato di disoccupazione e la DID (Dichiarazione di immediata disponibilità) devono essere autodichiarati nello stesso modulo di autocertificazione per il rilascio dell’esenzione. 

Qualora perdano il diritto all’esenzione, il lavoratore e la lavoratrice devono comunicarlo tempestivamente all’Azienda Usl attraverso l'apposito modulo "Annullamento esenzione lavoratori colpiti dalla crisi".

Scarica direttamente i moduli in "Allegati".

L’autocertificazione di dati non veri è perseguibile penalmente in base all’art 76 del DPR 445/2000.


La distribuzione gratuita dei farmaci di fascia C riguarda i componenti di famiglie in situazioni di estremo disagio sociale individuate o in carico ai Servizi sociali dei Comuni. Si tratta di farmaci indicati nei Prontuari delle Aziende sanitarie e in distribuzione diretta, dunque distribuiti da farmacie delle stesse Aziende sanitarie.

 

Note

Per gli assistiti che hanno l'assistenza temporanea (presso un'Azienda USL diversa da quella di residenza) e per i cittadini stranieri e Ue con l'assistenza a scadenza, la validità dell'attestato non può superare la data di scadenza dell'assistenza.

Note

L’esenzione ticket per i lavoratori colpiti dalla crisi è straordinaria. E’ possibile però che, oltre ai requisiti per questa esenzione (codice esenzione E99), la persona disoccupata sia in possesso anche dei requisiti per fruire dell’esenzione in base al reddito (codice esenzione E02). In questo caso il cittadino potrà scegliere di quale esenzione fruire. Per maggiori info rivolgersi agli Uffici Relazioni con il Pubblico del proprio distretto di residenza
Proprietà dell'articolo
modificato:venerdì 12 aprile 2024

In caricamento...