Titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo

Direttore Generale

ELENA SACCENTI
Telefono segreteria 0521/393505 – 393507 
fax Direzione Generale 0521/282393
e-mail: DirGenSegreteria@ausl.pr.it
pec: Direzione_generale@pec.ausl.pr.it


Il Direttore Generale rappresenta legalmente l’Azienda, ne assicura il perseguimento della missione avvalendosi dell’attività degli organi e delle strutture organizzative, ne garantisce il governo complessivo avvalendosi delle strutture di Direzione Strategica, esercita - coerentemente ai principi, agli obiettivi, agli indirizzi e alle direttive definite dai diversi livelli di governo e di programmazione del sistema dei servizi sanitari - i poteri organizzativi e gestionali attribuiti dalle leggi, presidia lo svolgimento di tutte le funzioni necessarie alla direzione, all’organizzazione e all’attuazione dei compiti di istituto nel rispetto dei principi di imparzialità e trasparenza nonché dei criteri di efficacia, di efficienza e di economicità della gestione. Esercita il controllo e verifica il raggiungimento degli obiettivi aziendali.

Il Direttore Generale si avvale di Uffici in Staff in relazione sia alla normativa vigente sia alle proprie autonome scelte organizzative, in riferimento alla strategia aziendale. La configurazione strutturale degli Uffici di Staff è definita dal Direttore Generale con specifici provvedimenti. Detta configurazione può prevedere una funzione di coordinamento in relazione alla complessità della stessa.



Direttore Sanitario
GIUSEPPINA FRATTINI
Telefono segreteria 0521- 393509
fax 0521 - 393348
pec: Direzione_sanitaria@pec.ausl.pr.it
 
 
Il Direttore Sanitario contribuisce alla direzione strategica dell’Azienda coadiuvando il Direttore Generale nella definizione delle linee strategiche e delle politiche aziendali finalizzate al raggiungimento degli obiettivi di salute nonché delle priorità della pianificazione strategica al fine di realizzare la migliore composizione tra le caratteristiche di efficacia, efficienza e qualità dei servizi sanitari dell’azienda. Assicura la definizione e la direzione del sistema di governo clinico avvalendosi a tal fine, per le parti di rispettiva competenza, dei direttori di Presidio Ospedaliero, di Distretto, di Dipartimento di Sanità Pubblica e dei Dipartimenti assistenziali; coordina la funzione di committenza dell’Azienda e la funzione di supporto tecnico alla Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria per l’elaborazione dei Piani per la Salute.

Direttore Amministrativo
MARCO CHIARI
Telefono segreteria 0521- 393506
fax 0521 - 393309
e-mail: direzioneamministrativa@ausl.pr.it
pec: Direzione_amministrativa@pec.ausl.pr.it

 

Il Direttore Amministrativo contribuisce alla direzione strategica dell’Azienda coadiuvando il Direttore Generale nella definizione delle linee strategiche e delle politiche aziendali finalizzate al raggiungimento degli obiettivi di salute; assicura la legittimità degli atti e provvedimenti che, per legge o per regolamentazione interna, siano riferibili o comunque sottoposti al suo esame; garantisce la definizione e la direzione del sistema di governo economico – finanziario e il corretto esercizio delle funzioni di supporto tecnico, amministrativo e logistico; supporta, in posizione di fornitore di servizi, tutte le strutture organizzative aziendali, con particolare riguardo a quelle aventi quale fine primario l’erogazione dell’assistenza, avvalendosi delle strutture organizzative a tal fine preposte.


Direttore delle attività socio sanitarie 
ANAHI ALZAPIEDI
Telefono segreteria 0521- 393512
fax 0521 - 282393

 

Il Direttore delle attività sociosanitarie, in relazione a quanto stabilito dalla legge 29/2004 all’art. 3 comma 5, è nominato dal Direttore generale sentita la Conferenza territoriale sociosanitaria (CTSS), ed afferisce alla Direzione generale. Supporta il Direttore generale nel rapporto con la CTSS per i temi socio-sanitari.

Coordina il processo di integrazione fra gli interventi di natura sociale e le attività di assistenza sanitaria e sociosanitaria. Presidia la coerenza tra lo sviluppo degli interventi socio-sanitari e la compatibilità economica degli stessi, in rapporto alle risorse assegnate, anche riguardo al Fondo regionale per la non autosufficienza. Partecipa al processo di pianificazione strategica e concorre, con proprie proposte e pareri, alla formulazione delle decisioni della Direzione Aziendale.

Al Direttore delle attività sociosanitarie compete la funzione di coordinamento tecnico a livello aziendale, delle attività ad integrazione socio sanitaria ed allo sviluppo degli interventi ad alta integrazione socio sanitaria previsti dai LEA, che sono affidate ai singoli Direttori di Distretto. Presidia inoltre la realizzazione delle soluzioni organizzative territoriali, finalizzate al raggiungimento della migliore integrazione sociosanitaria e della necessaria uniformità aziendale.

Collabora con la Conferenza territoriale sociosanitaria assicurando il supporto tecnico in materia di integrazione sociosanitaria, il governo delle politiche di integrazione sociosanitaria dell'Azienda e il rispetto degli impegni di pertinenza sociosanitaria assunti dall'Azienda tramite intese e accordi con gli Enti locali ed eventuali altri soggetti.

Garantisce le necessarie connessioni tra l’Azienda e altri soggetti istituzionali, per il buon funzionamento degli Uffici di piano quali strutture tecniche competenti nella programmazione e monitoraggio dell’Area sociale e sociosanitaria. Coordina le politiche dell’Azienda nelle relazioni con il terzo settore e con le rappresentanze delle cittadine e dei cittadini sui temi di propria competenza

 


 
Collegio di Direzione. Ruolo e funzioni ai sensi dell'atto aziendale

Il Collegio di direzione, organo dell’Azienda insieme al Direttore Generale e al Collegio Sindacale, ha compiti di elaborazione e di proposta al Direttore Generale per:
  • l’organizzazione e lo sviluppo dei servizi;
  • le attività di formazione e di formazione permanente, di ricerca e di innovazione e il regolamento attuativo del relativo Programma aziendale, con particolare riguardo al programma di formazione aziendale nell’ambito della E.C.M.;
  • la libera professione, inclusa l’individuazione di strumenti e di modalità per il monitoraggio dell’attività libero – professionale intramuraria e per la valutazione dei tempi di attesa;
  • il Programma aziendale di gestione del rischio;
  • la valorizzazione delle risorse umane e professionali degli operatori.
Inoltre, esprime parere sui regolamenti attuativi dell’atto aziendale, su attività aziendali di carattere strategico quali: il Piano annuale delle azioni aziendali, il Bilancio di missione, la definizione dei criteri per la verifica dei risultati conseguiti rispetto agli obiettivi clinici ed organizzativi.I pareri e le proposte elaborati dal Collegio di direzione sono trasmessi al Direttore Generale, il quale, in caso di decisioni adottate in dissenso rispetto ai pareri o alle proposte, trasmette al Collegio stesso le motivazioni della decisione difforme.Il Collegio di direzione è presieduto dal Direttore sanitario e rimane in carica per tre anni.
 
 
Il Direttore Generale partecipa, almeno due volte l’anno, al Collegio di direzione. Il Direttore Sanitario può invitare a partecipare al Collegio di direzione dirigenti dell’Azienda ed esperti anche esterni in relazione agli argomenti trattati. Il Responsabile dell’Ufficio Comunicazione partecipa in qualità di invitato. Il Collegio di direzione si è dotato di un proprio regolamento, già approvato dal Direttore Generale.

 
I nominativi: Dott.ssa Elena Saccenti - Direttore Generale; - Dr. ssa Giuseppina Frattini - Direttore Sanitario - Presidente; Dott. Marco Chiari - Direttore Amministrativo; Dott.ssa Anahi Alzapiedi - Direttore delle Attività Socio Sanitarie; Dr.ssa Giuseppina Ciotti - Direttore del Distretto di Parma; Dr. Gianluca Pirondi - Direttore del Distretto di Valli Taro e Ceno; Dr. Andrea Deolmi - Direttore del Distretto di Fidenza; Dr. Valerio Giannattasio - Direttore del Distretto Sud Est; Dr. Gianfranco Cervellin - Direttore del Dipartimento di Emergenza Urgenza; Dr. Paolo Orsi - Direttore ff del Dipartimento Chirurgico del Presidio Ospedaliero Aziendale;  Dr. Francesco Ghisoni - Direttore del Dipartimento Medico e della Diagnostica del Presidio Ospedaliero Aziendale; Dr. Pietro Pellegrini - Direttore del Dipartimento di Salute mentale – Dipendenze patologiche; Dr. Paolo Cozzolino - Direttore del Dipartimento di Sanità Pubblica;  Dr.ssa Maria Teresa Celendo - Direttore del Dipartimento Cure Primarie del Distretto di Fidenza; Dr. Giovanni Gelmini - Direttore del Dipartimento Cure Primarie del Distretto Valli Taro e Ceno; Dr. Antonio Balestrino - Direttore del Dipartimento Cure Primarie del Distretto di Parma; Dr.ssa Nicoletta Piazza - Direttore del Dipartimento Cure Primarie ff del Distretto Sud Est; Dott. Emilio Cammi - Responsabile infermieristico e tecnico aziendale; Dott.ssa Anna Maria Gazzola - Direttore Dipartimento Farmaceutico Interaziendale; Dott.ssa Maria Rita Buzzi - Direttore del  Dipartimento Interaziendale Risorse Umane;  Dr.ssa Giuseppina Rossi - Direttore del Dipartimento Valutazione e Controllo; Dott.ssa Cristina Gazzola - Direttore Struttura Complessa Interaziendale  Servizio Economico Finanziario; Dr. Mario Scali - Medico di Medicina Generale; Dr. Giacomino Salati - Medico di Medicina Generale; Dr. Matteo Curti - Medico di Medicina Generale; Dr. Luca Bondi - Medico Specialista Ambulatoriale; Dr.ssa Paola Battilocchi - Pediatra di Libera Scelta.
 
 
 
 
SEGRETARIA COLLEGIO:
Nadia Campanini - telefono 0521/393352
e-mail: ncampanini@ausl.pr.it.
 

Collegio Sindacale

Il Collegio Sindacale è Organo dell’Azienda, nominato dalla Regione, con funzioni di vigilanza sulla regolarità amministrativa e contabile e sulla gestione economica, finanziaria e patrimoniale dell’Azienda, così come previste e disciplinate dalla normativa vigente. 

Al Collegio Sindacale, ai sensi degli articoli 40  e 41 della legge regionale n.50/1994, spettano compiti in materia di verifiche sulla legittimità, regolarità e correttezza dell’azione amministrativa e, in particolare quelle relative alle compatibilità dei costi della contrattazione collettiva integrativa.  

Il Direttore Generale assicura, tramite l’attività dei servizi e uffici dell’Azienda, la necessaria collaborazione per l’esercizio delle funzioni del Collegio Sindacale. 

La composizione del Collegio Sindacale dell’Ausl di Parma:

Enrico Salmi - Presidente - Regione Emilia-Romagna
Febbraro Maria Rosaria Componente – Ministero dell’Economia e delle Finanze
Colella Roberto Componente - Ministero della Salute

Precedente composizione del Collegio Sindacale dell’Ausl di Parma:
Presidente: Dott. Giorgio Croci
Componenti: Dott. Gian Luca Conti, Dott.ssa Maria Rosaria Febbraro
 
SEGRETERIA:
Monica Mauro
telefono: 0521/393506

fax: 0521/393309
e-mail: collegiosindacale@ausl.pr.it


La Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria  - CTSS e Ufficio di Supporto

 

Proprietà dell'articolo
modificato:giovedì 14 marzo 2019

In caricamento...